Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accolta la richiesta degli occupanti dei ruderi di Bussana: sospeso il pagamento all’Agenzia del Demanio

Aggiornato il processo al mese di dicembre del 2018

Sanremo. E’ stato sospeso, dal tribunale ordinario di Genova, dove ha sede l’Avvocatura Distrettuale, il provvedimento dell’Agenzia del Demanio che intimava ad uno delle decine di occupanti dei ruderi di Bussana Vecchia – l’antico borgo della periferia di Sanremo distrutto da un terremoto avvenuto il 23 febbraio del 1887 – di pagare l’indennizzo per l’occupazione degli ultimi cinque anni, per un totale di centoundicimila euro.

Il giudice ha così accolto la richiesta dell’avvocato Marco Di Domenico, secondo il quale non ci si troverebbe di fronte a una occupazione abusiva degli immobili, essendo avvenuta negli anni l’usucapione degli stessi. Inoltre, secondo la difesa lo Stato non può chiedere il pagamento per l’occupazione di quelli che inizialmente erano dei ruderi e che sono stati resi abitabili soltanto grazie agli investimenti degli occupanti.

Bussana Vecchia è un villaggio artistico sorto sulle rovine di un borgo medioevale. Il paese, che rientra nel territorio comunale di Sanremo, venne abbandonato dopo il terremoto che lo danneggiò gravemente. Il borgo da allora non fu più abitato, sino agli anni Sessanta del secolo scorso, quando vi si insediò una comunità di artisti, provenienti da tutto il mondo, che pian piano riportò alla vita l’abitato. Oggi in quelli che una volta erano i ruderi del terremoto sorgono le botteghe e i laboratori degli artisti, ma nei mesi scorsi il Demanio ha iniziato a battere cassa, chiedendo il pagamento degli indennizzi, che variano da occupante a occupante. Il tribunale ha quindi aggiornato il processo al mese di dicembre del 2018 per decidere sulla richiesta di revoca del provvedimento e sulla sua legittimità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.