Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A soli 12 anni da Mentone alla prestigiosa università di Harvard, la storia di Charlotte

“Vorrei studiare medicina, specializzandomi nel campo del primo soccorso e della medicina d’emergenza. E’ la mia vocazione da quando ho 5 anni”

Mentone. Divisa tra il Canada, dove vive tutto l’anno insieme ai genitori e il fratello Alexandre, e Mentone, dove soggiorna con i nonni durante l’estate, a soli 12 anni Charlotte Wargniez ha già ottenuto il diploma di maturità francese con ottimi voti e si sta preparando per entrare ad Harvard, la prestigiosa università americana.

L’università di Harvard fa parte dell’elitaria Ivy League, ovvero l’associazione delle otto università americane più antiche e prestigiose.

Harvard vanta tra i suoi Alumni otto Presidenti americani, compreso l’ex presidente Barack Obama, oltre che un’eccellenza scientifica e la più grande biblioteca universitaria al mondo. Sono quindi migliaia gli studenti che ogni anno fanno richiesta di ammissione, ma solo il 7% riesce a raggiungere il proprio obiettivo.

I criteri d’ammissione sono severissimi, e per gli aspiranti studenti europei non sono previste agevolazioni. I candidati non americani seguono quindi lo stesso iter previsto per le matricole a stelle e strisce, in aggiunta ad una serie di esami per certificare la propria preparazione scolastica e linguistica.

Vorrei studiare medicina, specializzandomi nel campo del primo soccorso e della medicina d’emergenza – racconta la dodicenne – E’ la mia vocazione da quando ho 5 anni”.

Sarà quindi un’estate impegnativa quella di Charlotte, che sosterrà i test di ammissione all’università a settembre.

FONTE: NICE MATIN

FONTE FOTO : NICE MATIN

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.