Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ceriana il concerto del coro filarmonico Musica Nova

Si terrà nella Chiesa parrocchiale dei santi Pietro e Paolo nell’ambito dei festeggiamenti di Santa Marta

Ceriana. Nell’ambito dei festeggiamenti di Santa Marta il Coro Filarmonico Musica Nova, si esibirà a
Ceriana nella Chiesa parrocchiale dei santi Pietro e Paolo proponendo una serie di brani che spaziano nella storia della musica e ci fanno assaporare la varietà e l’originalità di generi diversi.

Dall’Ave Maria del musicista e compositore fiammingo cinquecentesco Arcadelt che fonde la tradizione franco-fiamminga con la musica italiana del Rinascimento e che deve la sua notorietà presso il grande pubblico soprattutto al mottetto Ave Maria grazia plena; al Te Deum di F.J.Haydn, brano corale magnifico che appartiene alla maturità di Haydn e fu scritto su commissione dell’imperatrice Maria Teresa; composto nel 1799, è un brano di breve durata ma di grande imponenza: la parte vocale è affidata a un coro misto a quattro voci, il brano è articolato in tre sezioni, con un adagio centrale che separa la sezione iniziale (Allegro ) da quella finale (Allegro moderato); il brano si conclude con una doppia fuga sulle parole in te domine speravi.

Il Coro proporrà una selezione di brani dal Requiem K 626 di W.A. Mozart nella versione per coro e pianoforte a quattro mani di Carl Czerny. Di John Tavener , compositore britannico contemporaneo che ha dedicato la maggior parte della sua vita a comporre musica di ispirazione religiosa, con la particolare attitudine a creare atmosfere adatte alla meditazione, The Lamb, su un testo di William Blake, scelto da Paolo Sorrentino nella colonna sonora de La grande bellezza. Non mancano brani della tradizione gospel-spiritual: Give me Jesus, He’s got the whole word in his hand, My lord, What a morning, Swing low, sweet chariot. Di Rachmaninov (1873-1943) compositore e pianista russo di fama mondiale, Tebye Poyem,.

Il Coro propone l’ascolto di un brano a cappella di un giovane pianista e compositore norvegese contemporaneo: Ola Gjeilo, Northern lights. Lo stile dell’autore è caratterizzato dalla vocazione
alla semplicità che si traduce in fresca invenzione melodica, ricerca timbrica e immediatezza espressiva.

“Ho sempre fortemente voluto che la mia musica raggiungesse e toccasse nel profondo dell’anima
il maggior numero possibile di persone, senza per questo essere superficiale o sentimentale, ma in modo serio ed edificante.”

Il Coro Filarmonico Musica Nova propone un’alchimia di epoche e di generi col fine di suscitare un
profondo senso di bellezza in tutti coloro che ascolteranno, siano essi appassionati conoscitori della Musica o uditori per caso.

Direttore: Maestro Paolo Caravati
Al piano: Riccardo Crespi e Sonja Silvano
Solisti: Carla Talete, Elisabeth Dubois

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.