Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, la scuola dell’Istituto Sant’Anna è salva

"E' un'ottima notizia per i 250 alunni, famiglie, Comune e provveditorato agli studi d'Imperia che avrebbe dovuto ricollocarli negli istituti del comprensorio con iscrizioni già chiuse e classi sature"

Vallecrosia.

“Giovedì 7 giugno, alle 12,00, è pervenuta in Comune una nota della direzione centrale di Roma delle suore della Carità, che gestiscono l’istituto vallecrosino, comunicante la revoca della chiusura che era stata annunciata al provveditore degli studi d’Imperia.

Il prossimo anno accademico la scuola quindi proseguirà i corsi. E’ un’ottima notizia per i 250 alunni e per le relative famiglie, per il Comune di Vallecrosia, ma pure per il provveditorato agli studi d’Imperia che avrebbe, in caso contrario, dovuto ricollocarli negli istituti del comprensorio, tra l’altro con iscrizioni già da tempo chiuse e classi sature.

La direzione centrale della congregazione delle suore della Carità ha ringraziato il sindaco di Vallecrosia Ferdinando Giordano, per l’opera svolta come amministratore locale e, gratuitamente, come tecnico, al fine di contribuire a redigere un documento dove vengono evidenziate alcune criticità negli stabili interessati ma pure le possibilità di risoluzione delle stesse e un cronoprogramma dei lavori da svolgersi. Alla fine le criticità non erano così insormontabili e la congregazione si farà carico delle spese di adeguamento, garantendo sia la continuità didattica che, cosa non da poco, anche i 25 posti di lavoro.

Proprio ieri pomeriggio, 7 giugno, il sindaco Ferdinando Giordano, insieme alla direttrice dell’istituto suor Lorenza Fagnola, tra gli applausi, hanno annunciato dal palco del teatro della Scuola, al termine dello spettacolo di fine anno degli alunni, la buona notizia.

Il sindaco Giordano, come richiestogli dalla congregazione, ha assicurato la collaborazione e l’assistenza per le pratiche autorizzative e amministrative affinché tutto il procedimento dell’adeguamento sia curato dagli uffici pubblici in modo rigoroso ma veloce.

E’ stata una vittoria di tutti coloro che ci hanno creduto, non era facile, realtà scolastiche private del comprensorio erano state chiuse ma la comunità intemelia si era stretta intorno alle suore di Vallecrosia, sia con manifestazioni pubbliche che con atti di solidarietà privata. Il Comune ha rivestito un ruolo essenziale nel coordinare tutte le azioni sia in loco che a Roma dove lo stesso Sindaco Giordano, insieme all’assessore Emidio Paolino, si erano recati a parlare con i vertici della Congregazione accompagnando una delegazione di docenti e genitori.

Continui e, almeno, quotidiani i rapporti tra i vertici romani e il Comune in queste settimane, impegno reciproco che ha portato al migliore dei risultati. Il sindaco Ferdinando Giordano ha ringraziato pubblicamente l’assessore Emidio Paolino e le tante persone che hanno contribuito al risultato”. Fa sapere il funzionario di settore Roberto Capaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.