Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, “Cittadini in Comune” per Biasi sindaco: “Nel nostro programma tutela per il cimitero”

"Un luogo sacro dove ciascuno di noi ha i suoi affetti più cari"

Vallecrosia. Il candidato sindaco Armando Biasi e lista dei candidati di “Cittadini in Comune” ha dedicato un punto del programma al cimitero comunale di Vallecrosia.

“Dopo aver effettuato un sopralluogo per verificare lo stato di manutenzione” – spiega Biasi - “ho preso atto, con molta tristezza, che il nostro cimitero versa in uno stato di abbandono”. Resosi conto dello status quo, il candidato Sindaco, ha evidenziato le azioni immediate i immediate che sono necessarie, “il primo intervento urgente” - spiega – “è il rinnovo delle scale in ferro, attualmente arrugginite e molto pericolose, con un piccolo investimento si possono tutelare le persone che vengono a visitare i loro cari.”

“Sono anche andato a verificare in Comune, anche perché il bando per i loculi non ha mai avuto riscontri” – aggiunge il candidato Sindaco – “dopo un’analisi è scaturito che il prezzo dei loculi non è rapportato alla disponibilità economica dei miei concittadini”.

Interventi semplici, ma urgenti, che i “Cittadini in Comune” vogliono effettuare per ridare dignità al luogo che ospita gli affetti della maggior parte degli abitanti di Vallecrosia e per tutelare i frequentatori di questo luogo sacro. Servizi igienici, tettoie, il rifacimento della cappelletta e nuovi loculi a prezzi ponderati al potere di acquisto dei cittadini rappresentano alcune delle priorità di Armando Biasi.

Conclude dicendo “Il Cimitero è uno dei luoghi più importanti di una realtà civica, il mio impegno e quello dei miei candidati è quello tutelare il nostro Campo Santo. Oltre a questo Cimitero, come scritto nel mio programma, il mio impegno sarà quello di creare un cimitero per gli animali domestici, nel rispetto della normativa vigente, perché sempre più spesso i nostri amici a quattro zampe vengono considerati membri della famiglia che li addotta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.