Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti e decoro urbano, l’intervento della lista Imperia Insieme a sostegno di Claudio Scajola

"Bisogna e si deve, come dei buoni padri di famiglia, fare proposte credibili e realistiche, così come lo sono state tutte quelle esposte da Scajola in questa sua campagna elettorale"

Imperia. “Da quando Claudio Scajola ha iniziato la campagna elettorale abbiamo sempre adottato una politica di sano realismo. Non cadremo mai nella trappola di rispondere a feroci ed estemporanei attacchi personali, né in quella di fare promesse lunari solo per prendere voti.

Bisogna e si deve, come dei buoni padri di famiglia, fare proposte credibili e realistiche, così come lo sono state tutte quelle esposte da Scajola in questa sua campagna elettorale, su tutto il territorio di Imperia. Partiamo dal presupposto che è difficile proporre provvedimenti senza conoscere bene i conti del bilancio.

Certamente, le assemblee rionali e di frazione sul tema rifiuti e raccolta potranno essere immediate. L’estate è già iniziata e bisognerà coinvolgere i cittadini sulla nuova politica ambientale che con l’aumento della temperatura e l’avvio della stagione turistica diventa un tema sempre più rilevante. Così come vanno avviati tempestivamente gli interventi urgenti di pulizia e di riassetto della città.

Lavoreremo subito sulla proposta ai commercianti ed esercenti di prendersi in carico la pulizia dello spazio antistante la loro attività, a fronte di uno sconto sulla tassa comunale relativa. Lavoreremo anche all’introduzione del concetto di aziende “madrine” che potranno contribuire alla manutenzione di aiuole e giardini. Con la possibilità di farsi della pubblicità, loro si occuperanno di curare le stesse. È un’azione che è già operativa in moltissime città d’Italia con eccellenti risultati.

È prevista inoltre un’immediata riunione operativa con la Teknoservice su come arrivare al più presto al raggiungimento dell’obiettivo del 65% di raccolta differenziata, per non pagare più le penali conseguenti che hanno pesato drammaticamente sul bilancio di questo anno con cifre che hanno toccato gli 800mila euro.

Raccoglieremo poi da subito le informazioni sulla filiera del rifiuto, per informare a breve termine la popolazione su cosa succede al rifiuto differenziato. Cominceremo da subito a fare sistema con gli assessori all’ambiente di tutta la provincia: il problema dei rifiuti va affrontato ad ampio raggio. Queste sono alcune cose fattibili e preziose che hanno il vantaggio di costare poco, il che ne aumenta la fattibilità. Saranno i primi passi per avere Imperia pulita. Come è scritto nel programma di Scajola Sindaco” – dichiara la lista Imperia Insieme a sostegno di Claudio Scajola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.