Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Processo per la morte dell’imperiese Martina Rossi: in aula la drammatica testimonianza della madre

Sul banco degli imputati ci sono due 26enni, Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, di Castiglion Fibocchi (Arezzo)

Arezzo. Attimi di angoscia, oggi in Tribunale, durante il processo per la morte di Martina Rossi. Si tratta della la ventenne studentessa imperiese deceduta dopo essere precipitata dal balcone del sesto piano dell’hotel Sant’Ana a Palma de Majorca il 3 agosto 2011.

Sul banco degli imputati ci sono due 26enni, Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, di Castiglion Fibocchi (Arezzo). Per l’accusa la ragazza stava fuggendo a un tentativo di violenza sessuale messo in atto da quest’ultimi. Oggi in aula ha testimoniato la madre di Martina, Franca Murialdo.

“Uno era imbambolato, l’altro sfuggente. Chiesi ad Albertoni perché mia figlia aveva graffi sul collo, non mi rispose. L’unica cosa che sapevano dire con il suo amico Luca Vanneschi, e anche in modo arrogante, è che erano impauriti” ha detto, in lacrime, la donna al giudice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.