Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima prova di maturità, soddisfatti gli studenti dell’Imperiese ma polemiche su Bassani: “Non era in programma” fotogallery

Sono terminate le 6 ore di tempo che i maturandi imperiesi avevano a disposizione per la prova di italiano. Ecco quali tracce hanno scelto e perché

Imperia. Sono terminate le 6 ore di tempo che i maturandi imperiesi avevano a disposizione per completare la prima prova scritta di questa maturità 2018. I ragazzi sono finalmente usciti, consci di essersi liberati di un peso importante e di aver finalmente rotto il ghiaccio conoscendo il famoso “esame di maturità” di cui tanto hanno sentito parlare, soprattutto nelle ultime settimane, e a cui non si è mai davvero preparati fino in fondo, soprattutto dal punto di vista psicologico.

riviera24-Maturandi 2018, gli studenti di Sanremo si raccontano

Le tracce del Miur sono state rese note nella tarda mattinata, ma gli studenti imperiesi cosa ne pensano e su quale avranno fatto ricadere la propria scelta?

Pensavo peggio, invece è andata bene – afferma Filippo del liceo Cassini di Sanremo - . Ho scelto di svolgere il saggio breve artistico-letterario sul tema della solitudine, è stata la scelta più gettonata tra i miei compagni, forse perché era quella più semplice“. Anche altri due studenti del liceo sanremese, Emanuele e Viola, dichiarano sorpresi di aver vissuto il momento meglio di come se lo aspettavano, rivelando poi le proprie scelte sul tema: socio-economico per lui, tecnico-scientifico per lei: “L’ho scelto per passione, mi piaceva l’argomento“, svela.

Giulia del liceo linguistico invece dichiara: “Ho deciso di svolgere il tema storico-politico sulla massa e la propaganda, mi è piaciuto molto, l’ho persino trovato facile, ma ora viene il difficile con la seconda prova“, commenta poco dopo essere uscita dal portone della scuola. “Ho trovato alcune tracce particolarmente difficili, non lo nego – prosegue e come altri polemizza sulla scelta dell’autore per la tipologia del saggio breve – Ma chi è Bassani? Non era inserito in programma e per questo sono infastidita, a malapena lo conosceva la nostra professoressa”, afferma seccata.

Altri vanno controcorrente come Manuel: “Ho scelto il tema socio-economico sulla creatività, ma non sono soddisfatto“, mentre altri ancora si dicono particolarmente contenti per il lavoro eseguito: “Sono stata felice di aver trovato argomenti riguardanti la storia come Aldo Moro, la Costituzione e le leggi razziali, li ho trovati molto interessanti“, dichiara Marina.

Ora gli studenti possono godersi il meritato riposo, ma non troppo a lungo. Infatti domani mattina, alle 8,30, torneranno a sedersi nuovamente tra i banchi di scuola per sostenere la seconda prova diversa da indirizzo a indirizzo e più temuta rispetto a quella di italiano, come affermano le studentesse Marta ed Elisa dell’istituto turistico sanremese, e anche Elena del “Marco Polo” di Ventimiglia che dice: “Oggi è andata, le sei ore a disposizione me le sono prese tutte. Adesso un veloce ripasso di economia, questa sarà tosta”. Coraggio ragazzi!

(Foto e video di Jacopo Gugliotta)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.