Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima giornata di gare maschili alle Kinderiadi–Trofeo delle Regioni foto

Veneto campione uscente “retrocede” nella Pool B. Sardegna, Friuli e Umbria accedono alla Pool A

Prima giornata di gare maschili e prime sorprese alle Kinderiadi – Trofeo delle Regioni, con il Veneto campione in carica che ha perso sia contro la Toscana che il Trentino. Un doppio ko che lo fa scivolare nella Pool B.

Stessa sorte è toccata a Lazio e Liguria, mentre dalla Pool B vengono “promosse” Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Umbria. Oggi inizia la seconda fase del torneo con le ventuno formazioni impegnate sui campi di Francavilla al Mare, Chieti, Pescara, Montesilvano e Pineto.

Nel girone A il Veneto è stato sconfitto 2-0 sia dalla Toscana che dal Trentino, con quest’ultimo che ha avuto la meglio 2-1 in un equilibratissimo incontro con la Toscana. Sempre nella Pool A, ma nel girone B, la Lombardia avanza vincendo 2-0 con la Liguria e 2-1 con la Sicilia, che a sua volta ha battuto 2-1 la formazione ligure.

Il girone C ha visto il Piemonte battere 2-1 la Campania ed a seguire quest’ultima imporsi 2-0 sulle Marche. Nella terza gara del raggruppamento i marchigiani hanno trionfato 2-0 sul Piemonte. L’Emilia Romagna si piazza al primo posto del girone D vincendo 2-1 sia con il Lazio che con la Puglia. La stessa Puglia ha trovato invece il successo nella gara con il Lazio.

Passando in rassegna la Pool B la Sardegna ha avuto la meglio 2-0 sul Molise e 2-1 sull’Abruzzo, che nella prima partita ha conquistato il successo contro il Molise. Nel girone G è l’Umbria a fare la voce grossa con due secchi 2-0 contro Valle d’Aosta e Calabria. Tra queste ultime due, invece, sono i calabresi ad avere la meglio 2-0. Nell’ultimo girone l’Alto Adige è stato sconfitto sia dalla Basilicata (2-1) che dal Friuli Venezia Giulia (2-1). Nello scontro diretto per il primo posto del raggruppamento sono stati i friulani a festeggiare la vittoria per 2-0 sulla Basilicata.

LA FORMULA
Al termine della prima fase è stata stilata una classifica generale delle 12 squadre che fanno parte della Pool A in base alla posizione ed ai risultati. Le prime nove classificate hanno acquisito il diritto di restare nella Pool A, mentre le squadre classificatesi al 10°, 11° e 12° posto sono state retrocesse dalla Pool B dalla quale le prime dei tre gironi hanno acquisito il diritto di partecipare alle gare della seconda fase (in programma domani) nella Pool A.

Le squadre classificatesi dal 4° al 9° posto della classifica generale resteranno nella Pool B. Per cui domani le squadre piazzatesi nella prima fase ai primi 9 posti, secondo la classifica avulsa insieme alle tre squadre vincenti i tre gironi della Pool B saranno suddivise in 4 gironi da 3 squadre che disputeranno domani mattina una prima giornata di gare con un girone di sola andata per contendersi i posti dal 1° al 12° posto nella classifica generale.

Nella Pool B, invece, le rappresentative classificatesi dal 3° al 9° posto della prima fase insieme alle ultime tre della Pool A verranno suddivise in tre gironi da tre squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di andata per contendersi i posti dal 13° al 21° posto nella classifica generale.

LE GARE
Gli aggiornamenti possono essere seguiti live sul sito delle Kinderiadi. Per trovare il programma delle partite
di domani basta cliccare sul seguente link.

PRIMA GIORNATA DI GARE MASCHILI CON TANTE SORPRESE
Veneto campione uscente “retrocede” nella Pool B. Sardegna, Friuli e Umbria accedono alla Pool A

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.