Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pontedassio, Sandra Antinozzi viva per miracolo: trovata in un torrente, denutrita e disidratata

La verità sulla donna che era scomparsa nei giorni scorsi

Più informazioni su

Pontedassio. Non è mai andata in centro ad Imperia, come invece alcune testimonianza, seppur in buona fede, avevano fatto pensare, ma si era nascosta tra i canneti del fiume e lì, ferita, denutrita, disidratata e in principio di ipotermia ha atteso i soccorsi: è questa la verità sulla scomparsa di Sandra Antinozzi. A raccontarla è stata la sorella del convivente della donna, Franca Cristina Novello, che ha dichiarato che solo “la grandissima forza d’animo” della cognata “ha fatto sì che riuscisse ad avere quella spinta per salire la scarpata e chiedere aiuto sulla strada”.

La donna, 51 anni, si era allontanata da casa in zona Bestagno, a Pontedassio, la scorsa settimana ed è stata trovata, tre giorni dopo nel torrente a circa sette chilometri dalla propria abitazione. “E’ uscita in stato confusionale ed ha iniziato a vagare”, ha detto la cognata, “Non sappiamo perché, probabilmente avendo smesso di seguire la terapia, temeva di essere ricoverata in ospedale”. La 51enne, infatti, il giorno della scomparsa sarebbe dovuta andare ad una visita medica, ma non lo ha fatto.

Una volta nel torrente, Sandra sarebbe caduta e avrebbe battuto fortemente la testa contro una roccia: questo il racconto della donna, al quale i medici hanno dovuto dare alcuni punti di sutura. Sandra è svenuta e le sembrava di non riuscire più a muoversi. Per tre giorni, fino a venerdì, quando poi è stata soccorsa, è rimasta senza bere e mangiare.

Nonostante le disperate ricerche dei nuclei di soccorsi, della 51enne non c’era nessuna traccia. Quando ormai si temeva il peggio, Sandra Antinozzi ha sentito alcune pecore belare e si è messa ad urlare, sperando che vicino al gregge ci fosse anche un pastore. La sua voce, però, non è stata udita da nessuno. Così la donna, nonostante si trovasse in condizioni di salute disperate, si è fatta forza ed è tornata sulla strada, dove è poi stata trovata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.