Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mannoni (Pd) declina l’accusa di Lanteri: “Non è colpa nostra se Scajola ha vinto”

"Luca Lanteri - spiega il segretario provinciale - era espressione del centrodestra totiano che contrastiamo con fermezza"

Imperia. E’ il giorno delle reazioni. Secca la replica di Pietro Mannoni, segretario provinciale del Pd, tirato in causa dallo sconfitto del centrodestra Luca Lanteri, il quale ha gettato addosso al partito l’accusa di aver favorito la vittoria di Claudio Scajola.

“È comprensibile l’amarezza di Luca Lanteri, dopo la sconfitta. È meno comprensibile che attribuisca responsabilità al Partito Democratico”.

“Non c’è stato nessun accordo, ne alla luce del sole ne tantomeno sottobanco, con Claudio Scajola. La posizione espressa dal Pd, in vista del ballottaggio, è stata critica nei confronti di entrambi i candidati”.

“Luca Lanteri – continua il segretario provinciale – era espressione del centrodestra totiano, che noi contrastiamo con fermezza e non avremmo potuto sostenerlo in alcun modo. Oltre a ciò, aveva già dato prova di se, come amministratore, quando ricopriva l’incarico di assessore all’urbanistica nelle giunte Sappa e Strescino. La prova, a nostro avviso, era stata pesantemente negativa”.

“Dall’altro lato Claudio Scajola non era appoggiabile perché, quando Luca Lanteri era assessore all’urbanistica, lui era il capo assoluto di quel centrodestra.

Non ci piacevano le sue scelte ed il suo modo di fare politica. Lo abbiamo avversato per tanti anni e, nonostante tatticamente potesse farci gioco in vista delle regionali una sua vittoria, non lo abbiamo sostenuto in alcun modo.

Adesso siamo all’opposizione e da lì valuteremo se Claudio Scajola farà il Sindaco nell’interesse di Imperia oppure se ricomincerà a fare quella politica, che per tanti anni abbiamo contrastato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.