Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La provincia di Imperia celebra la Festa della Repubblica

Tanti gli eventi in programma per ricordare il referendum istituzionale con cui gli italiani decisero nel 1946 che tipo di governo avrebbero voluto avere

Imperia. Oggi l’Italia festeggia la Festa della Repubblica, una giornata celebrativa nazionale istituita per ricordare la nascita della Repubblica Italiana.

Si festeggia ogni anno in questo giorno perché il 2 giugno del 1946 si svolse il referendum istituzionale con cui gli italiani, comprese le donne che votarono per la prima volta, furono chiamati alle urne per decidere che tipo di governo avrebbero voluto avere. Si passò così dalla monarchia alla repubblica dopo il regno dei Savoia, la parentesi del fascismo e la Seconda guerra mondiale.

Anche la provincia di Imperia, come in centinaia di altre città, sono tanti gli eventi in programma per celebrare e ricordare quella scelta.

Ad Imperia la ricorrenza sarà celebrata in Calata G.B. Cuneo sul porto di Oneglia. Avrà inizio alle 10.30 e sarà preceduto alle 10 dalla deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti in piazza della Vittoria. Il prefetto Silvana Tizzano darà avvio alle celebrazioni, che saranno accompagnate dai brani musicali della fanfara alpina “Colle di Nava”, con la rassegna al Reparto di Formazione, l’Alzabandiera, la lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella ai cittadini ed il proprio indirizzo di saluto. Verrà inoltre consegnata la medaglia d’Onore conferita dal Capo dello Stato ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti alla cerimonia di Francesco Maccario, originario di San Biagio della Cima, deportato in Germania. Procederà poi alla consegna dell’onoreficenza di Cavaliere dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana” ai diversi cittadini. Nel pomeriggio alle 17.30, all’inizio del “Molo Lungo” di Oneglia, si terrà un concerto del “Quartetto Nuova Euterpe” diretto da Freddy Colt, con letture di brani evocativi a cura dell’attore e regista imperiese Simone Gandolfo. La giornata si concluderà con la cerimonia dell’Ammainabandiera.

A Sanremo, oltre alle celebrazioni di rito, il Bronzo della Vittoria tornerà a levarsi glorioso sul piedistallo granitico del monumento ai Caduti in corso Mombello. Le celebrazioni avranno inizio alle 9.30 in piazza Colombo. Alle 9.45 seguirà la sfilata istituzionale lungo via Asquasciati e via Roma, sostando poi al Monumento dei Caduti dove si svolgeranno: cerimonia dell’Alzabandiera, deposizione della corona di alloro, onore ai Caduti, lettura del discorso del Presidente della Repubblica, discorso delle autorità, consegna del monumento alla città, benedizione del Vescovo, discorso dell’Amministrazione comunale. Il tutto si concluderà con il concerto della Banda Città di Sanremo.

Ad Ospedaletti alle 10 nella Sala consigliare del Palazzo Comunale avverrà la consegna di una copia della Costituzione ai nati nell’anno 2000 che quest’anno compiono la maggiore età. A seguire alle 11 nella piazzetta di Sant’Erasmo sarà celebrata dal parroco don Remo Carosi la Santa Messa all’aperto.

A Bordighera l’Anpi in occasione della Festa della Repubblica alle 11 terrà un incontro al Cippo dei Caduti Partigiani per un riconoscente omaggio alla Resistenza e ai Partigiani che hanno dato la vita per la Libertà e per i principi che sono alla base della Costituzione repubblicana. Dalle 16 alle 20 si terrà l’apertura della sede ANPI mentre il pomeriggio sarà dedicato alla ”Solidarietà per il Presidente della Repubblica: per il rispetto delle Pubbliche Istituzioni e per civili rapporti politici fra i cittadini“ .

A Ventimiglia alle 9,30 l’ANGENT organizza una cerimonia ai Giardini Pubblici Tommaso Reggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.