Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Kinderiadi, la Liguria vince il suo girone nella Pool B al Trofeo delle Regioni

Il torneo entra sempre di più nel vivo

Lombardia, Puglia e Toscana fanno la voce grossa nella seconda giornata di gare, la prima della seconda fase. Sono loro le tre squadre a punteggio pieno nei rispettivi gironi. È un trittico di compagini con due vittorie piene anche nella Pool B, dove Lazio, Liguria e Veneto vincono tutte per 2-0. Ed è per loro un riscatto, dato che proprio la laziale, veneta e ligure sono le tre selezioni che ieri erano scivolate dalla Pool A in quella B.

Oggi è stata un’altra giornata importante e lo sarà altrettanto anche quella di domani. Il torneo entra sempre di più nel vivo. Nel girone A1 della Pool A è la Lombardia a mettersi in mostra, vincendo 2-0 contro il Friuli Venezia Giulia e bissando il successo con identico risultato contro il Piemonte. Il match tra le due rappresentative sconfitte, invece, se lo è aggiudicato il Piemonte, che ha avuto la meglio sui friulani.

Il girone B1 ha invece visto la Puglia protagonista di due 2-0 contro Sardegna e Trentino. Proprio il Trentino ha strappato al tie-break la vittoria contro i ragazzi sardi. Il raggruppamento C1 si è aperto subito con una combattutissima sfida tra Marche e Umbria. Quest’ultima selezione ha portato a casa il successo per 2-1 a seguito di un equilibrato terzo set.

La stessa Umbria ha poi dovuto cedere il passo all’Emilia Romagna (2-1), che ha ribaltato il confronto dopo aver perso il primo set per poi successivamente vincere 2-0 nell’altra partita contro le Marche. Bene anche la Toscana, che nel girone D1 non sbaglia nel confronto con Sicilia e Campania, entrambe battute 2-0. L’altra sfida del raggruppamento, quella tra Sicilia e Campania, è stata vinta da quest’ultima con il risultato di 2-1. Ma in mattinata si sono giocate anche le gare della Pool B. Il Lazio nel girone E1 ha avuto la meglio 2-0 su Basilicata e Valle d’Aosta, con i valdostani battuti con lo stesso risultato anche dalla Basilicata.

I 2-0 hanno regnato anche nel girone G1: con tale punteggio la Calabria ha battuto il Molise mentre la Liguria ha
sconfitto Molise e Calabria. Il Veneto campione in carica, infine, riscatta il passo falso della prima giornata e si è imposto per 2-0 sull’Alto Adige e l’Abruzzo. I padroni di casa hanno a loro volta avuto la meglio sull’Alto Adige per 2-0.

LA FORMULA
Le squadre classificatesi nella prima fase ai primi 9 posti secondo la classifica avulsa sono rimaste nella Pool A e assieme alle tre squadre vincenti i tre gironi della Pool B sono state suddivise in 4 gironi da 3 squadre che hanno disputato una prima giornata di gare della seconda fase con un girone di sola andata per contendersi i posti dal 1° al 12° posto nella classifica generale.

Le tre squadre invece classificatesi al 10°, 11° e 12° posto della classifica avulsa nella prima fase della Pool A, insieme alle sei classificatesi dal 3° al 9° posto della prima fase della Pool B, sono state suddivise in tre gironi da tre squadre che hanno disputato una prima giornata di gare della seconda fase con un girone di andata per contendersi i posti dal 13° al 21° posto nella classifica generale.

Domani le dodici squadre della Pool A giocheranno una seconda giornata di gare e saranno suddivise ulteriormente in quattro raggruppamenti da 3 squadre che disputeranno un girone di sola andata ed al termine delle due giornate della seconda fase verrà stilata una classifica generale dal primo al 12° posto. Così le 4 squadre classificatesi dal primo al quarto posto nella graduatoria conclusiva disputeranno le semifinali e le finali per i piazzamenti dal 1° al 4°.

Le quattro squadre classificatesi dal quinto all’ottavo posto nella graduatoria conclusiva disputeranno le semifinali e le finali per i piazzamenti dal 5° al 8°. Le quattro squadre classificatesi dal nono al dodicesimo posto nella graduatoria conclusiva disputeranno le semifinali e le finali dal 9° al 12°. Le due squadre che disputeranno la finale per l’undicesimo e il dodicesimo posto della classifica finale della Pool A, verranno retrocesse nella Pool B nel Trofeo delle Regioni che si disputerà l’anno prossimo.

Tornando alla seconda giornata di gare della seconda fase, per quanto riguarda le nove squadre della Pool B saranno suddivise ulteriormente in tre gironi da 3 squadre che disputeranno un raggruppamento di sola andata. Al termine delle due giornate verrà stilata una classifica generale dal primo al nono posto: le tre squadre piazzatesi dal primo al terzo posto nella classifica finale disputeranno un’ulteriore concentramento per i posti dal 13° al 15°.

Le squadre che si qualificheranno al 13° e 14° posto verranno promosse nella Pool A per il Trofeo delle Regioni che si disputerà l’anno successivo. Le 3 squadre classificatesi dal quarto al sesto posto nella classifica finale disputeranno un’ulteriore concentramento per i posti dal 16° al 18°. Le tre squadre classificatesi dal settimo al nono posto nella classifica finale disputeranno un’ulteriore concentramento per i posti dal 19° al 21°.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.