Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Scajola incontra i proprietari dei posti barca: “La titolarità del loro ormeggio deve essere riconosciuta con accordo globale” foto

Si sono trovati, a causa della decadenza della concessione in capo al Porto, privi del loro titolo di possesso

Imperia. Sabato, in due diversi incontri, Claudio Scajola ha visto i titolari dei posti barca del nuovo porto turistico.”E’ evidente che coloro che, con regolare atto notarile, hanno acquistato il loro posto barca, devono vedere riconosciuto in un accordo globale la titolarità del loro ormeggio.

In entrambi gli appuntamenti, sono emerse le preoccupazioni di aver pagato con regolare atto notarile l’acquisto in sub concessione di posti barca per 50 anni. Gli acquirenti si sono trovati, a causa della decadenza della concessione in capo alla Porto di Imperia, dovuta all’iniziativa del Comune, privi del loro titolo di possesso.

Ho illustrato la mia intenzione, quale prioritaria attività da sindaco, di istituire un tavolo qualificato e ristretto per definire un accordo globale che preveda la rinuncia a tutti i contenziosi relativi al porto” ha scandito Scajola, davanti alle due affollate platee.

“Solo così” ha proseguito “pulito da cause in corso e cause potenziali, si potrà definire la titolarità della concessione, la quantificazione delle risorse necessarie per il completamento delle opere, e quindi la composizione societaria e la gestione del porto”.

Per quanto riguarda i titolari dei posti barca, “E’ evidente che coloro che, con regolare atto notarile, hanno acquistato il loro posto barca, devono vedere riconosciuto in un accordo globale la titolarità del loro ormeggio” ha concluso Scajola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.