Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Panathlon Club Imperia-Sanremo assegna il premio “Adriano Morsetti” a Carlotta Ricolfi

Lo ha ricevuto per i prestigiosi risultati conseguiti sia in ambito nazionale che internazionale

Sanremo. La splendida cornice del Circolo Golf degli Ulivi di Sanremo ha fatto da sfondo alla 57^ edizione del Premio “Adriano Morosetti”, istituito dal Panathlon Club Imperia-Sanremo nel 1960 per onorare la memoria del suo socio fondatore scomparso prematuramente quando era vice-presidente del Club.

Fin dalla sua istituzione il premio viene assegnato a un atleta della provincia di Imperia che si sia maggiormente distinto nell’attività agonistica dell’anno precedente e ha visto tra gli illustri atleti premiati nel corso delle precedenti edizioni Fabio Fognini (tennista tra i primi 30 del Ranking Mondilae), Matteo Varnier (grande giocatore di beach volley e attuale commissario tecnico della nazionale italiana che ha conquistato la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rjio), Giulia Emmolo (olimpionica di pallanuoto, anche lei salita sul secondo gradino del podio alle Olimpiadi di Rijo, Simone Parodi (pallavolista, medaglia di bronzo con la nazionale italiana alle Olimpiadi di Londra), Stefano Sturaro (calciatore attualmente in forza alla Juventus), Davide Soreca (Campione mondiale di motociclismo, specialità Enduro).

Quest’anno il Panathlon Club Imperia-Sanremo ha assegnato il premio “Adriano Morsetti” a Carlotta Ricolfi che oltre ad aver conseguito prestigiosi risultati sia in ambito nazionale che internazionale, ha vinto il Campionato Italiano di Golf – Formula Stroke Play. L’atleta sanremese è entrata a far parte della Nazionale Azzurra già nel 2013 e nell’anno successivo con la Squadra “Girls Under 18” ha vinto il Campionato Europeo. Sempre nel 2014 è diventata Campionessa Assoluta “Match Play” e nello stesso anno ha vinto il Trofeo Ragazze “Medal”. Nel 2017 ai Campionati Europei “Ladies” in Portogallo ha conquistato con la Squadra Italiana la medaglia d’argento. Le università americane, visti i suoi eccellenti risultati, se la sono contesa e lei, due anni fa, ha deciso di trasferirsi in Florida dove studia e gioca a Golf avendo un grande sogno nel cassetto: quello di diventare golfista professionista.

Alla premiazione hanno preso parte il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, il vice-governatore dell’Area IV del Panathlon Italia Piero Fogliarini, l’assessore allo Sport del Comune di Sanremo Eugenio Nocita, il presidente del Circolo Golf degli Ulivi Silvio Maiga, il capitano dei carabinieri Ignazio Lorito, il direttore del Circolo Golf degli Ulivi Vittorio Bersotti ed altre autorità.

Il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, anche lui giocatore di Golf di buon livello, si è complimentato con il Panathlon per aver scelto un’atleta dalle grandi potenzialità che oltre ad essere una bravissima giocatrice, ed aver ottenuto dei risultati di altissimo profilo atletico, è una ragazza, bella, brava, semplice che non si è montata la testa, ma che si è resa conto che per affermarsi si devono fare molti sacrifici e molte rinunce.

Il presidente del Panathlon Angelo Masin consegna: a Carlotta Ricolfi una medaglia d’oro ed un attestato di merito mentre al Presidente della Società Silvio Maiga un attestato per il conferimento alla campionessa Ricolfi del Premio Adriano Morosetti 2017. La giovane campionessa ringrazia tutti i presenti per il premio ricevuto e la dimostrazione di affetto riservatale e racconta gli inizi della sua carriera, i sacrifici che ha dovuto sopportare per raggiungere determinati risultati e la sua vita attuale all’università in Florida fatta di allenamenti in palestra al mattino presto prima di dedicarsi allo studio ed ulteriori allenamenti in palestra o sul campo al pomeriggio.

Nel corso della serata, inoltre, il Club ha accolto con un caloroso applauso di benvenuto il nuovo socio Stua William al quale il presidente Angelo Masin rivolge l’auspicio che possa trovare nella nostra associazione l’ambiente idoneo per poter operare in modo attivo alla crescita dello sport, del fair play e dell’etica sportiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.