Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

‘Futura Sanremo’ su dichiarazioni di Rolando e Sindoni: “Crediamo che abbiano ragione e torto entrambi”

"Noi di Futura siamo una lista civica nuova, originale (nel senso che nasce ex novo), e non possediamo pastoie o vincoli né tantomeno ci innervano radici in partiti ormai in crisi costituzionale"

Più informazioni su

 

Sanremo. Scrive il movimento ‘Futura Sanremo’. 

“Abbiamo letto le dichiarazioni di Gianni Rolando e quelle di Alessandro Sindoni.

Francamente crediamo che abbiano ragione e torto entrambi.

Partiamo da Sindoni.

Alle accuse di Rolando che etichetta l’odierna amministrazione come malata di un cronico trasformismo, Sindoni risponde che il modello politico legato alla vecchia formazione politica del centro – destra è da considerarsi superato.

Oggi – dice Sindoni – sono le liste civiche a vincere, così come alle elezioni amministrative è la persona che viene premiata, non il partito politico di appartenenza. In sostanza, secondo Sindoni, a livello locale – il modello Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, va buttato nel cestino.

In effetti, non possiamo non aderire a queste parole che chiariscono a quale grado di esasperazione siano oggi pervenute le persone a causa di un’abbuffata politica soperchiante e destabilizzante.

W le liste civiche, dunque.

Ciò che non condivido di Sindoni – e del suo pensiero – è al converso la mancata risposta a Rolando: l’odierno consiglio comunale a trazione di centro sinistra va verso destra oppure no ? Sindoni non risponde il chè – penso Rolando l’abbia capito bene e non soltanto perchè faccia politica con la “calcolatrice” – equivale ad una excusatio non petita.

Sindoni risponde con l’elenco di quanto fatto dall’amministrazione in carico: in tale catalogazione non scorgiamo tuttavia il disastro rumenta, il censimento murrino che ormai dovremmo fare (guardate quel delizioso video su facebook girato in ora mattutina alle scuole di Via Volta in Sanremo), ed il controllo di una supposta sicurezza appaltato soltanto alle telecamere disseminate in giro per la città.

Per quanto concerne invece il pensiero di Gianni Rolando non siamo d’accordo sul fatto che i “100” costituiscano un’espressione autonoma dai partiti e ad essi alternativa.

Tale lista appare invece come un tutt’uno con certi partiti, o con gli scampoli di questi, rappresentandone qualcosa di unificato, una specie di distaccamento con l’ambizione di dissentire senza voler rinunciare a recidere certi legami ombelicali in maniera netta. Un vorrei ma non posso, insomma, oppure una pia illusione per dirla in termini di mera onestà intellettuale.

Tra i due litiganti il terzo gode, naturaliter.

Noi di Futura siamo una lista civica nuova, originale (nel senso che nasce ex novo), e non possediamo pastoie o vincoli né tantomeno ci innervano radici in partiti ormai in crisi costituzionale (tipo Forza Italia, per fare nomi e cognomi).

Parimenti, siamo di centro – destra dichiaratamente e non abbiamo bisogno di snaturare il nostro orientamento ideologico perchè – dopo una legislatura incolore – avvertiamo l’esigenza di mutar pelle per sopravvivere”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.