Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dolceacqua, non solo turismo: l’amministrazione Gazzola punta ad una nuova scuola da 9 milioni di euro foto

Sarà in stile "college", realizzata grazie a donazione e bando regionale per edilizia scolastica

Dolceacqua. Il Comune di Dolceacqua ha presentato al Bando Regionale di Edilizia Scolastica il progetto per un nuovo plesso Scolastico.
Non solo il turismo ma anche la Scuola a Dolceacqua è un punto di eccellenza, tanto che ogni anno, in particolare per le Scuole Secondarie (le Medie) ci sono molte richeiste provenienti dalla famiglie della Costa, respinte per mancanza di spazio.
Sono infatti oltre 300 i bambini, dall’Infanzia alla Primaria e alla Secondaria che frequentano il plesso Scolastico del Paese dei Doria, in un edificio che risale in parte agli anni 30 ed in parte agli anni 60.
E’ una scuola di Comprensorio, in particolare per la Secondaria, che oggi , per la qualità didattica, l’uso di nuove tecnologie e sicuramente anche ambientali, vede ricevere richieste di iscrizione anche da famiglie fuori comprensorio, richiedendo maggiori spazi.

Proprio per la carenza di spazi (si parla di un aumento di alunni già nei prossimi anni), e la necessità di rendere più sicuro l’ambito scolastico, l’Amministrazione Comunale del Sindaco Gazzola, ha sempre avuto l’obiettivo di individuare nuove soluzioni e ricercare i fondi necessari per la realizzazione di un nuovo plesso, che già l’attuale Piano Regolatore prevede l’area in cui realizzarlo.

Oggi, grazie ad una donazione, il Comune potrà portare avanti le progettazioni necessarie per un intervento dell’ordine di circa 9 milioni di euro: una cifra importante, per un plesso scolastico che potrà anche essere realizzato a “lotti” ma che prevede la realizzazione di una moderno e tecnologico istituto scolastico.

“Vorremmo realizzare un intervento in stile College dove l’ambiente e gli spazi siano l’elemento predominate, insieme all’utilizzo della tecnologia sia riguardante la parte didattica, ma in particolare nel voler renderle il plesso autonomo energeticamente – spiega il Sindaco Fulvio Gazzolal’idea progettuale prevede un’ampia serie di interventi, oltre ad un numero di classi superiore a quelle attuali in ogni ordine e grado e classi attrezzate per i ragazzi che hanno diverse disabilità, pensiamo all’inserimento di un ampia e polifunzionale palestra, un piccolo campo sportivo, un Auditorium ed un dormitorio ed aree di incontro. Alcuni di questi elementi potranno eventualmente essere costruiti in un secondo tempo nel caso non si riuscisse ad avere tutti i fondi al primo bando. Tuttavia, l’insieme di questi spazi consentirebbero al plesso di poter essere un centro anche estivo e quindi creare una economia da rendere autonoma la gestione del plesso stesso. La Scuola per noi è sempre stato un punto fondamentale su cui puntare e mantenere, e crediamo fortemente nella necessità di uno sviluppo in questa direzione per garantire una istruzione migliore ai ragazzi. La difficoltà maggiore per noi era avere la disponibilità finanziaria per assegnare l’incarico per un progetto di questo valore, oggi grazie a questa donazione, possiamo finalmente iniziare l’iter per la futura scuola”.

Area Totale di intervento 12.000 mq così suddivisi:

-Scuola con 22 classi per un totale di 350 alunni 3000 mq
– Aula Magna/Sala conferenze 250 mq
– Dormitorio 80 persone 500 mq
– Campo sportivo polivalente 600 mq
– Parcheggi esterni 700 mq
– Aree verdi attrezzate 7000 mq
– Strade, parcheggi ed accessi
– Spazi Tecnici

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.