Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concluso il gemellaggio tra gli alunni della quinta di Cipressa e S.Oreste di Roma foto

E' stato piantato un ulivo SiroleSoratte come simbolo di quest'esperienza

Cipressa. Ieri, alla presenza del sindaco, Filippo Guasco, gli alunni della classe quinta hanno piantato accanto ad un ulivo di Taggiasca, nell’aiuola davanti alla scuola primaria di Cipressa, un ulivo SiroleSoratte, tipico della zona di S. Oreste, donato dal sindaco del comune laziale, Valentina Pini.

L’aiuola creata conclude così il gemellaggio tra gli alunni delle classi quinte di Cipressa e S.Oreste (RM). Conosciutesi tramite la corrispondenza e i contatti multimediali, vi è anche stato uno scambio di visite che si sono rivelate molto importanti per i legami di amicizia tra i ragazzi delle due scuole che sono scaturiti durante il tempo passato insieme in attività didattiche, laboratori ed escursioni nel territorio.

Entrambi i soggiorni organizzati, a Cipressa nel mese di aprile, e a Sant’Oreste nel mese di maggio, sono stati giorni in cui la scuola non aveva muri, è diventata mare, fiume, paesaggi pieni di verde, atelier artistici, monumenti, bunker, è diventata esplorazione, curiosità, sperimentazione, empatia, inclusione, amicizia.

Il gemellaggio diventa quindi aiuola e i due ulivi di varietà differenti ricorderanno l’esperienza vissuta dagli alunni delle due scuole, situate in ambienti geografici diversi ma con la stessa curiosità per la conoscenza. Grazie ai due dirigenti scolastici, Paola Baroni e Loredana Cascelli, ai Sindaci, agli insegnanti ai genitori ed agli alunni, il gemellaggio ha rafforzato i legami tra le due scuole ed ha creato i presupposti per prossimi progetti da realizzare insieme.

“Questa iniziativa è molto importante per le due scuole e per i ragazzi. Siamo molto contenti delle attività svolte e del forte legame che si è venuto a creare tra gli studenti coinvolti nel progetto che di certo non si esaurirà qui” – ha commentato il sindaco di Cipressa, Filippo Guasco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.