Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come affrontare una ristrutturazione d’interni: i consigli dell’esperto

Ristrutturare casa, rivedere disposizioni e arredamenti è un processo complesso nel corso della quale è facile trovarsi in difficoltà per scelte da operare velocemente o per difficoltà sopravvenute

Ristrutturare casa, rivedere disposizioni e arredamenti è un processo complesso, che può richiedere più o meno tempo, nel corso della quale è facile trovarsi in difficoltà per scelte da operare velocemente o per difficoltà sopravvenute.

Durante una ristrutturazione la casa subisce totalmente o parzialmente delle modifiche che possono essere più o meno significative rinnovando l’identità dello spazio e migliorandone le varie funzioni.

Uno degli aspetti sulla quale è importante soffermarsi è il budget complessivo a disposizione che, preventivamente definito attraverso la somma delle lavorazioni parziali, aiuta a fare delle scelte, a stilare un programma di fattibilità che può essere sviluppato anche in tempi differenti e a governare al meglio le lavorazioni e i fornitori che saranno attori delle lavorazioni e forniture. Ma ci sono altri consigli che consentono di raggiungere l’obiettivo al meglio senza frustrazioni e tempo perso?

Un consiglio importante è molto semplice: chiarirsi le idee prima del via ai lavori.

Bisogna domandarsi e capire cosa ci aspettiamo dai lavori che andiamo a intraprendere. Sia che si decida per un intervento abbastanza complesso che chiama in causa vari aspetti, dagli impianti, alle scelte dei materiali a quelle decorative e pratiche, oppure si opti per una strada che percorre obiettivi meno impegnativi, pur sapendo che le necessità sarebbero altre, è comunque importante definire gli obiettivi.

Sembra una considerazione semplice ma è la prima regola per risparmiare: definire con chiarezza gli obiettivi, cercando di contenere al minimo le lavorazioni extra in corso d’opera dovute a necessità sopravvenute di cantiere successive la stesura del progetto che non mancano quasi mai. Ecco quindi che avere le idee chiare aiuta a far si che le problematiche di cantiere non si sommino ad errori di valutazione in sede di progetto.

Una regola semplice e sicura, che consiglio è di affidarsi ai professionisti del settore. Organizzare e seguire in autonomia, sia nella fase di progettazione, sia nell’esecuzione dei lavori non è sicuramente il segreto per risparmiare. E’ vero che è una considerazione legata a capacità e competenze individuali, ma spesso, affidarsi con fiducia a un professionista del settore e ad aziende fornitrici per le quali avremo chiesto giudizi e valutato feedback, può divenire una importante garanzia di celerità nel raggiungere gli obiettivi e massima resa del budget stilato preventivamente. A patto che, una volta definite le priorità e tracciata la via, lasciate lavorare lo stesso!

Parlavo di priorità, è importante creare una lista delle stesse. Gli imprevisti durante una ristrutturazione sono all’ordine del giorno e prevedere nel budget una percentuale per questo tipo di interventi può rivelarsi una scelta intelligente. E’ importante sempre e in ogni caso, procedete passo dopo passo, suddividendo se necessario, il processo in varie fasi successive, senza però perdere di vista il tracciato e l’obiettivo che unisce tutto il processo nel suo insieme.

Buona giornata e buona ristrutturazione!

Paolo Tonelli

www.paolotonelli.com

www.facebook.com/sanremoviaroma129

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.