Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campetto da beach volley a Bordighera, Mara Lorenzi: “E’ pericoloso. La nuova amministrazione cosa intende fare?”

"Il processo di filtraggio della sabbia è stato fatto con attrezzatura poco idonea"

Bordighera. “Ho pregato il nuovo assessore allo Sport a Bordighera di andare a far visita alla sabbia del campetto da beach volley sul Lungomare Argentina, accanto alla struttura NST.

Ho a cuore quel campetto perché ospitando sport all’aria aperta è uno dei pochissimi centri di aggregazione “sana” che Bordighera offre ai ragazzi, e per quasi 4 mesi. Quattro mesi = 120 giorni…..di divertimento, ma anche di rischio se la sabbia su cui si corre e ci si rotola in costume è non solo vecchia e sporca ma anche mescolata a pietre e pietrine di varia dimensione e grado di levigatura.

Avevo ottenuto dall’amministrazione Pallanca che si cambiasse quella sabbia nel 2014, non è più stata cambiata da allora. E’ vecchia. Qualche settimana fa ho visitato il campetto come mia abitudine ogni anno all’inizio dell’estate, e notato che anche quest’anno il processo di filtraggio della sabbia è stato fatto con attrezzatura poco
idonea.

E’ pericolosa. Durante la campagna elettorale avevo preso con i ragazzi l’impegno citato nei nostri piani “Dal Giorno Uno”: di far arrivare su quel campetto 30-40 cm di quella “sabbia gialla del Po” che crea una differenza. Un lavoro ben fatto richiede ora un filtraggio più selettivo della vecchia sabbia prima dell’immissione di sabbia
nuova, in modo da non condannare quest’ultima al mescolamento con i corpi estranei della sabbia vecchia.

Chiedo che cosa la nuova amministrazione intende fare. E do voce pubblica a questa richiesta per far sapere ai ragazzi che mantengo l’impegno a fare quanto posso”- afferma Mara Lorenzi per Civicamente Bordighera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.