I brasiliani “sanremesi” Nagata sul podio del Concorso internazionale di equitazione fotogallery

"Niente male cominciare con un secondo posto" - dice Felipe Nagata

Sanremo. Due volte sul podio altrettanti cavalieri della Società Ippica Sanremo (anche se sono brasiliani), questa mattina quando la pioggia non ha frenato il Concorso internazionale di equitazione, regolarmente iniziato al campo ippico del Solaro di Sanremo.

riviera24-ippica solaro concorso

Li hanno centrati i fratelli André e Felipe Nagata. I primi podi, come un po’ (purtroppo) da tradizione, sono esclusivamente stranieri anche se i Nagata sono ormai sanremesi d’adozione.

Nella prestigiosa C130 successo della spagnola Gabriela Mate Leza (qui con quattro cavalli). Ha prevalso appunto su Felipe Nagata. Terza, e prima degli italiani, Giulia Levi, ventunenne di Milano, tesserata per il Centro Ippico Il Castellazzo di Bollate (Milano). Studentessa di giurisprudenza alla Bocconi si divide fra libri di diritto e cavalli. Quarto lo svizzero François Vorpe, quinto Giacomo Casadei e, ancora, Francesco Franzo e lo svizzero Matias Larocca. Tutti gli ammessi al barrage (su 25 inizialmente in gara) hanno concluso con un percorso netto.

“Niente male cominciare con un secondo posto – dice Felipe Nagata – Non ho voluto tirare troppo il cavallo perché, quando rende velocità, accelera molto. Ho voluto anche gestirlo bene per la gara di domani”. Nella Cavalli di 6 anni si è imposto André Coutinho Mendonça Nagata, che al Solaro (proprio come il fratello) è anche istruttore. In sella a Cocochanel Dou Toultia Z, ha preceduto un altro brasiliano, Felipe Juares De Lima, e il francese Nils Candon. Il primo italiano è Mauro Ferrari, sesto. Le gare proseguono per tutto il pomeriggio. L’ingresso è gratuito.