Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, giunta Ingenito già al lavoro per la città. Il sindaco: “Priorità ad opere di manutenzione” fotogallery

Scuole, edifici comunali, acquedotto, palestra, marciapiedi, strade, mezzi comunali, muri pericolanti, verde pubblico: il quadro non è roseo

Bordighera. Scuole, edifici comunali, acquedotto, palestra, marciapiedi, strade, mezzi comunali, muri pericolanti, verde pubblico. Sono tanti i lavori di manutenzione straordinaria di cui Bordighera ha bisogno. Li ha elencati stamane il sindaco Vittorio Ingenito che, insieme ai suoi assessori, ha tracciato un quadro degli interventi principali che dovranno essere attuati a stretto giro.

Situazione Bordighera

Troppe urgenze, tra cui lo slittamento di un muro di contenimento della strada in via dei Colli che da circa un anno sta scivolando verso la costa e rischia di travolgere le sottostanti abitazioni, per permettere all’amministrazione di pensare ad un progetto di riqualificazione del centro cittadino, come quello portato avanti dalla passata giunta Pallanca. “Non abbiamo accantonato quel progetto per ripicca”, ha spiegato Ingenito, “Era e resta un progetto apprezzabile, ma le risorse destinate alla sua realizzazione (2 milioni e mezzo di euro, ndr), devono essere utilizzate per altri interventi. Oltre a questo, va prima risolta la carenza di parcheggi”.

“In queste due settimane gli assessori, ed in particolare l’assessore ai lavori pubblici Marco Laganà, che ringrazio, hanno passato al setaccio la città”, ha spiegato il sindaco, “Ogni angolo è stato ispezionato insieme ai tecnici comunali”.

Al contempo, la giunta si è mossa per portare avanti i progetti in programma, come quello relativo alla mostra dedicata al pittore impressionista Claude Monet che dovrebbe essere allestita, insieme al Comune di Dolceacqua, nell’estate del 2019. “Stiamo facendo pressione affinché l’ufficio tecnico valuti l’idoneità delle domande pervenute in Comune per il rifacimento del muro crollato a villa Regina Margherita, che dovrebbe ospitare la mostra. Cerchiamo di rispettare i tempi”.

Ma questo non è l’unico progetto da portare in porto, e le priorità dell’amministrazione è rivolta soprattutto alle scuole: “Per l’asilo di via Napoli abbiamo un progetto di massima, mentre per affidare i lavori è necessario quello esecutivo”, ha spiegato sempre Ingenito, “A preoccuparci sono anche le scuole di via Pelloux il cui impianto di riscaldamento deve essere rifatto: l’anno scorso si sono registrate quattro perdite. La più grave, solo per un caso fortuito, è avvenuta durante le vacanze natalizie”.

L’obiettivo dell’amministrazione è chiaro: “Attuare le linee di mandato attraverso la variazione di bilancio per effettuare lavori di manutenzione straordinaria con interventi in conto capitale”, ha concluso il sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.