Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

All’istituto Polo di Ventimiglia realizzato il “giardino dell’anima” foto

Un progetto sognato dalla professoressa Angela Silvestro

Ventimiglia. Grazie all’energia e al cuore di Angela Silvestro – che chiude quest’anno la sua carriera scolastica tra pianti e abbracci di colleghi amici, allievi, collaboratori, dirigenti, funzionari, famiglie che di genitore in figlio hanno frequentato la “sua” scuola- il progetto “oltre il giardino” è divenuto tra maggio e giugno realtà nel cortile del Polo.

L’ambizioso ma possibile obiettivo, condiviso dall’équipe di docenti delle professionali e dei geometri, un gruppo misto di allievi volenterosi e di collaboratori scolastici: trasformare lo spazio esterno della scuola in luogo sociale di aggregazione, cultura e coltura, creatività.

Un luogo in cui, attraverso l’osservazione e fruizione del bello e della natura, il lavoro fisico e la soddisfazione di veder crescere frutta, verdura, fiori e altre piante, si impari il rispetto per la natura e l’ambiente, dettaglio non di poca importanza nelle nostre città le cui strade e giardini sono sempre più invase da plastica e mozziconi, purtroppo gettati con noncuranza da tutti.

È già partita infatti e continuerà al Polo, una seria “campagna” di educazione alla differenziazione dei rifiuti, negli spazi interni ed esterni alla scuola, che intende nei prossimi anni inserire nell’offerta formativa una curvatura sul turismo sostenibile ed accessibile, che si accompagnerà bene al progetto, attivo già da tre anni, denominato “scoperta del territorio transfrontaliero”.

Tale progetto si è concluso per quest’anno, con grande soddisfazione di allievi, insegnanti e della dirigente Antonella Costanza, con un’ultima uscita ad Antibes che ha previsto la visita del museo Picasso e a St. Laurent du Var, con il terzo laboratorio informatico tenuto dai formatori di Apple Store per la realizzazione di una guida multimediale del nostro territorio. Non è certo facile perseguire e realizzare gli obiettivi che insegnanti e dirigente si sono posti, ma sicuramente vale la pena tener duro, procedere a piccoli passi, seminare piccoli grani per far rinascere curiosità, interesse, partecipazione e passione nei nostri giovani allievi.

Tutto questo si potrà continuare a cercare di portare avanti grazie al cuore e all’energia di Angela Silvestro che ormai sa bene che questa fine di carriera è solo un nuovo inizio per lei, che dovrà continuare ad aiutare a curare il nuovo “giardino dell’anima” del Polo e tutti i progetti che intorno vi gravitano.

Insegnanti, allievi e tutto il personale del Fermi Polo Montale abbracciano con affetto, amicizia e grande stima un altro “pilastro”, questa volta dell’istituto Fermi, Alberto Massara, che conclude anch’egli il suo importantissimo percorso nella scuola e potrà sicuramente dedicarsi alle grandi passioni che ha sempre coltivato, tra cui spicca il Canto con il Coro Polifonico Città di Ventimiglia che, a metà settembre si esibirà in concerto nella straordinaria atmosfera della cattedrale di Chartres. Grazie Angela. Grazie Alberto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.