Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

All’Istituto Fermi di Ventimiglia si studia anche fuori dall’aula scolastica con “Potenziamoci in….Italiano!”

Gli alunni riceveranno un attestato ad hoc di partecipazione a questa attività aggiuntiva che ha arricchito il loro percorso

Ventimiglia. La scuola è finita ed è tempo di bilanci. Fra le varie attività si è concluso anche il Progetto PON “Potenziamoci in….italiano” curato dalla docente Prof.ssa Germana Montaldo, con la collaborazione come tutor della Prof.ssa Cristina Fuganti, indirizzato alle classi del biennio dell’Istituto Fermi di Ventimiglia.

Il progetto “Potenziamoci in….italiano” fa parte di un gruppo di progetti PON attivati in quest’anno scolastico per la prima volta, sotto la guida della Dirigente Scolastica Antonella Costanza. Per avvicinare i ragazzi alla conoscenza del territorio locale sono state previste tre uscite in luoghi molto vicini, significativi per storia, cultura ed arte, spesso sottovalutati o non abbastanza valorizzati.

Parliamo dell’area archeologica di Nervia dell’antica Albintimilium, del centro storico di Ventimiglia Alta, con i suoi monumenti medioevali e barocchi e dei “luoghi degli inglesi” a Bordighera, meta del turismo d’élite dell’Ottocento. Durante il mese di maggio, alcuni alunni delle classi prime e seconde dei corsi Ragioneria (Amministrazione, Finanza e Marketing) e Geometri (Costruzioni, Ambiente e Territorio) sono stati accompagnati dalle docenti in visita guidata in questi luoghi così rilevanti per la storia e la cultura locale.

Ad ogni uscita è corrisposta un’attività di laboratorio, durante la quale gli alunni hanno rielaborato quanto appreso, visto e toccato con mano e quindi realizzato alcune relazioni descrittive con immagini e testi di approfondimento su aspetti legati alle visite effettuate. Così, alla descrizione dell’antica Albintimilium è stato affiancato l’approfondimento della vita familiare nell’antica Roma e della figura del pater familias e degli usi e costumi nella vita quotidiana, oltre che dei personaggi storici famosi entrati in contatto con il territorio ligure (Annibale, la famiglia Flavia e Gneo Agricola).

Per la visita di Bordighera l‘approfondimento ha riguardato i personaggi famosi che hanno trascorso parte della loro vita in Riviera ed hanno arricchito la vita sociale e culturale locale, come l’architetto della parigina Opera, Charles Garnier che ha progettato, oltre alla sua villa, l’edificio comunale e la chiesa di Terrasanta, ed il pittore impressionista Claude Monet, che tanto amava i colori del paesaggio rivierasco da dedicarvi numerosi dipinti. La partecipazione degli allievi è stata molto collaborativa ed apprezzabile, tendendo conto che il periodo era proprio quello conclusivo dell’anno, quindi con tanti impegni da portare avanti in contemporanea.

Il Progetto PON si é quindi concluso con grande soddisfazione da parte dei docenti e degli alunni, i quali riceveranno anche un attestato ad hoc di partecipazione a questa attività aggiuntiva che ha arricchito il loro percorso scolastico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.