Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia l’ “Open Innovation per creare valore e competere sul mercato”

Si svolgerà il 25 giugno dalle 9.30 alle 16.30 presso l’Azienda Agricola NIRP International, a Bevera

Ventimiglia. Si svolgerà il 25 giugno dalle 9.30 alle 16.30 presso l’Azienda Agricola NIRP International, a Bevera, il convegno AGRI 4.0 Sistema Liguria “Open Innovation per creare valore e competere sul mercato” promosso da Confagricoltura ed Enapra. Confagricoltura Liguria 2018 AGRI 4.0 Invito Programma.

L’incontro rientra nell’ambito della collaborazione che Confagricoltura, Enapra (il suo ente di formazione), insieme ad Intesa Sanpaolo ed Intesa Sanpaolo Formazione, hanno da tempo avviato, per approfondire gli strumenti e le modalità di accesso al credito per le aziende del settore agricolo e agribusiness.

Al convegno, sotto forma di talk show, interverranno le più alte cariche di Confagricoltura, Enapra, ovvero il presidente nazionale Massimiliano Giansanti, unitamente al vice presidente Lasagna, e il presidente dell’Ente di Formazione nazionale di Confagri, Luca Brondelli.

Sarà presente in video il Governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, ed interverrà nel dibattito l’assessore regionale all’agricoltura, Stefano Mai. Al talk show saranno presenti anche Intesa Sanpaolo e Intesa Sanpaolo Formazione.

Parteciperanno alla giornata, infatti, Giuseppe Bonanno, Responsabile Development & Sales Intesa Sanpaolo Formazione, Paolo Musso, Direttore Commerciale Imprese Piemonte Valle d’Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo e Sergio Combale, Specialista agricoltura Direzione Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo.

Alla tavola rotonda interverranno, portando come precisa il presidente ligure di Confagricoltura, Luca De Michelis, “la loro storia ma, anche e soprattutto, la loro vision futura, autorevoli stakeholders dell’imprenditoria agricola ligure, per delineare quali scenari contraddistinguano il quadro attuale dell’agricoltura ligure, grazie anche all’intervento dell’Osservatorio Agrifood del Politecnico di Milano, e quale sia il futuro Agri 4.0 della Liguria”.

“Le quattro realtà che interverranno rappresentano le eccellenze liguri – prosegue De Michelis – in florovivaismo, viticoltura, olivicoltura e ricerca”.

Stiamo parlando di Francesca Vigo, responsabile commerciale di Vigo Gerolamo ad Albenga, storica azienda leader sulle piante aromatiche ed in vaso, Alberto Biancheri, titolare della Biancheri Creazioni, leader mondiale nella ricerca per ranuncoli ed anemoni; Diego Bosoni, responsabile marketing della Cantina Ca Lvnae, importantissimo “brand” per il Vermentino ed infine Agostino Sommariva, titolare di Olio Sommariva, marchio storico della DOP ligure e della terra albenganese.

Gli strumenti finanziari, la politica agricola della Regione e l’assistenza e consulenza di Confagricoltura come ingranaggi di un sistema, non a caso ripresi nel logo “Agri 4.0”, che guarda al futuro in maniera produttiva, questi tra i principali temi che saranno approfonditi nel corso dell’appuntamento.

Un’iniziativa di confronto – nel solco dei già profondi e forti legami tra Enapra e Intesa Sanpaolo Formazione, e dunque tra il sindacato datoriale per antonomasia, ovvero Confagricoltura, e il maggiore gruppo bancario in Italia, Intesa Sanpaolo – per sostenere la crescita e lo sviluppo delle imprese del settore.

L’obiettivo della giornata è quello di fornire alle aziende agricole e agroalimentari una visione di insieme degli strumenti e delle opportunità di miglioramento dei processi, dei prodotti e di ricerca di nuovi mercati, per essere competitive e al passo con la continua evoluzione degli scenari economici nazionali e internazionali. Un’iniziativa da non perdere.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.