Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Cipressa prende il via la maratona musicale “Cipresstock”

Si proseguirà, senza interruzioni, almeno fino all'una di notte

Cipressa. Parte stamattina alle 10 la maratona musicale ‘Cipresstock‘. Si proseguirà, senza interruzioni, almeno fino all’una di notte. Alla fine saranno almeno quindici ore di musica nello splendido scenario della Torre Gallinara di Cipressa, uno dei punti più panoramici della Liguria. Sul palco undici fra band e dj mentre alla festa parteciperanno i Langanster Free Chapter e la Harley & Flowers di Sanremo.

I musicisti che figurano in questa seconda edizione sono Lucidia Crash (rock band imperiese); Cover The Top (cover pop anni ’80 e ’90); Shine, (cover band Pink Floyd); Clan Bateze (cover rock contemporaneo), Ebb Tide (revival anni ’60, ’70 e ’80); Cerchi di Gesso (cover cantautori italiani); Chiara Ragnini (cantautrice); Black Beat Soul (cover sound funky); Recovered (rock band); Semanto (disco music), e Dj Tex (disco dance). Molto attesa proprio Chiara Ragnini, cantautrice che vive a Cipressa (in frazione Lingueglietta) che qui ha molti fan. Dovrebbe esibirsi intorno alle 18. Saranno anche premiati i migliori abbigliamenti in stile anni ’60-’70.

Molti gli stand gastronomici, che propongono dalle carni alle cozze, dalle patatine ai gamberoni, e una vasta gamma di birre. «Contiamo – parole Luigi Di Clemente, un po’ l’anima dell’organizzazione - di ripetere, anzi di accrescere, il successo dello scorso anno. Sono moltissimi quelli che ci avevano chiesto di ripetere questo evento. Eccoci pronti. Nella scelta dei gruppi siamo stati attenti a conciliare il presente con il passato. Riteniamo che davvero ci sia da gustare ottima musica, in compagnia e magari davanti a un buon piatto e generose bevande, per un pubblico esteso e variegato».

L’area attorno alla Torre Gallinara è in una posizione che permette di vedere, nelle belle giornate, dalla Corsica all’Isola d’Elba, alle isole davanti alla Francia in un mare che si presenta a 180 gradi. Suggestivi anche gli alberi intorno e il ‘Museo della pietra’. Notevole la disponibilità di parcheggi ricavati anche nel campo di calcio (regolamentare).

‘Cipresstock’ prende il nome dallo storico Festival di Woodstock quando, dal 15 al 18 agosto 1969, oltre 400 mila giovani di ispirazione hippie, ascoltarono trentadue fra solisti e gruppi, tra i più famosi, in una lunghissima no-stop a Bethel, nello stato di New York. La manifestazione è organizzata dall’associazione I Compagni di Bacco col patrocinio del Comune di Cipressa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.