Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Aime e Borzani presentano il libro “Invecchiano solo gli altri”

L'appuntamento è per giovedì 7 giugno alle 17 presso la Federazione Operaia Sanremese

Sanremo. Appuntamento di grande attualità giovedì 7 giugno alle 17 presso la Federazione Operaia Sanremese, via Corradi 47, nell’ambito della rassegna “Storia – storie di ieri e di oggi. Memoria, contemporaneità, territori“, promossa dalla Camera del lavoro della Provincia di Imperia, dalla sezione ANPI di Sanremo e dalla Federazione operaia di Sanremo e curata da Daniela Cassini.

Il Prof. Marco Aime e lo storico Luca Borzani presenteranno il libro “Invecchiano solo gli altri” (Einaudi Editore) e dialogheranno su un tema che caratterizza la nostra contemporaneità: l’età media della popolazione italiana non è mai stata tanto alta, la vecchiaia è certamente una fase dell’esistenza da vivere con pienezza, ma i giovani oggi hanno ancora prospettive?

Dicono Aime e Borzani: “Non ci sono più gli anziani di una volta. Sono tanti, saranno sempre di più, padroni di un futuro ancora lungo. Ma anche i giovani non sono più quelli di una volta. Sempre meno numerosi, discriminati, prigionieri del presente. E’ ancora possibile trovare un equilibrio tra le generazioni in un mondo che ha messo al bando la vecchiaia?”

AIME BORZANI

La questione della vecchiaia diventerà sempre più centrale e porterà a profondi mutamenti sociali e culturali che ci coinvolgeranno tutti. Senza dimenticare che non si può negare un futuro alle nuove generazioni.
E’ necessario trovare nuovi spazi, nuove possibilità, in un ordine lavorativo, sociale e culturale ripensato, riscoprendo valori e riferimenti tradizionali.

Alcuni dati: nel nostro Paese nel 1960 le persone dai 65 anni in su costituivano il 9% della popolazione; nel decennio successivo erano salite all’11%; nel 1980 si arrivò al 13% per salire ancora al 15% del 1990 e al 16% del 2000. Nel 2016 il rapporto dell’Istat segnala che gli ultrassessantacinquenni sono 13,4 milioni, vale a dire il 22% del totale.

I giovani vivono al contrario una lunga postadolescenza in un presente che svuota passato e futuro, socialmente spariti. Il conflitto generazionale rischia di non essere più politico e culturale, ma innanzitutto economico e sociale. E’ una scommessa vitale, un equilibrio da raggiungere per restituire a tutti lo spazio e le condizioni di vita giusti.

Marco Aime insegna Antropologia culturale all’Università di Genova. Luca Borzani è stato Direttore del Centro Ligure di Storia Sociale e Presidente della Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale di Genova.

Converseranno con loro Fulvio Fellegara Segretario Camera del Lavoro, Enrico Revello Segretario SPI Pensionati, Mauro Semeria formatore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.