Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il Sindaco dei ragazzi racconta l’esperienza alla manifestazione antimafia di Palermo fotogallery

Della delegazione fanno parte studenti provenienti dai due Istituti Comprensivi di Ventimiglia: Biancheri e Cavour

Ventimiglia. Riceviamo direttamente da Amala Manera, sindaco del consiglio comunale dei ragazzi di Ventimiglia, le ultime notizie dal gruppo di studenti intemeli, vincitori del concorso Falcone “Angeli custodi“, arrivati a Palermo con la Nave della Legalità che hanno partecipato oggi alla manifestazione di 70.000 studenti contro le mafie.

Della delegazione, accompagnata dalla dirigente scolastica e da alcuni docenti, fanno parte studenti provenienti dai due Istituti Comprensivi di Ventimiglia: Biancheri e Cavour. Amala racconta: “Ieri sera, sulla Nave, eravamo insieme a mille ragazzi come noi e abbiamo seguito la conferenza di Valeria Fedeli, ministro dell’istruzione, e sentito la testimonianza di Tina, la vedova di Antonio Montinaro, e Claudia, la sorella di Emanuela Loi. Ascoltarle parlare dal vivo si sentiva il loro dolore.

Stamattina siamo sbarcati a Palermo e quando si è aperto il portellone della nave al suono dell’inno d’Italia eravamo tutti molto commossi. Poi siamo andati col pullman in piazza Magione e abbiamo fatto i giochi organizzati per noi. Dopo abbiamo visto l’Albero Borsellino dove abbiamo appeso la nostra bandiera di Libera. Dopo il pranzo è iniziato il corteo dove abbiamo potuto conoscere tanti ragazzi di diverse città italiane. Ora siamo in pullman e torniamo alla nave”.

Viviana, assessore allo sport, ci scrive: “Mi è piaciuto molto ascoltare i parenti delle vittime perchè il loro parlare andava sempre oltre il pregiudizio”. Annunziata Venturelli e Debora Perra, responsabili del consiglio  comunale dei ragazzi di Ventimiglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.