Quantcast

“Palermo chiama, Ventimiglia risponde”: le elementari di via Veneto ricordano la strage di Capaci foto

Un’iniziativa quella della “Nave della Legalità” promossa dal Ministero dell’Istruzione e dalla fondazione palermitana “Falcone”

Ventimiglia. Lenzuola alle finestre della scuola elementare di via Veneto, un’ ulteriore striscione apposto all’ingresso con su scritto “Palermo chiama, Ventimiglia risponde”. Perché l’edificio si presenta così oggi?

L’esposizione dei lenzuoli fa parte dell’appello a cui hanno aderito numerose altre scuole della Liguria. Motivo? L’arrivo a Palermo della “Nave della Legalità”: più di 1000 studenti partiti ieri sera da Civitavecchia dopo i saluti con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sono sbarcati questa mattina in Sicilia, in occasione del ventiseiesimo anniversario dalla strage di Capaci, i quali morirono Giovanni Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo e tutta la scorta che lo seguiva durante gli spostamenti.

Un’iniziativa quella della “Nave della Legalità” promossa dal Ministero dell’Istruzione e dalla fondazione palermitana “Falcone”.