Quantcast

Ventimiglia, alla scoperta della centrale idrica di Amaie a Roverino fotogallery

Questa mattina la visita dei consiglieri comunali di Sanremo all'impianto sul Roja che garantisce il 70% dell'acqua alla provincia

Ventimiglia. Una visita particolare quella che si è svolta questa mattina nella centrale idrica di Roverino, fatta di una serie di pozzi che attingono l’acqua dal fiume Roja. I capigruppo del consiglio comunale matuziano hanno risposto all’invito del consigliere Mario Robaldo che ha voluto far vedere ai propri colleghi cosa vuol dire, nella concretezza di tutti i giorni, fare l’acqua pubblica.

Robaldo, impegnato per la difesa di Rivieracqua all’interno dell’assise sanremese e nel suo Partito Democratico, ha guidato la piccola delegazione composta dal presidente Alessandro Il Grande e dai consiglieri Paola Arrigoni, Robert Von Hackwitz, Fabio Ormea, nell’impianto di proprietà di Amaie Spa, da questa costruito e manutenuto in tutti questi anni.

Un’iniziativa, secondo l’esponente Dem, utile anche a sensibilizzare la politica sul passaggio delicato che si appresta a fare la partecipata del Comune di Sanremo che gestisce il servizio idrico: l’ingresso nel consorzio provinciale Rivieracqua, più di là che di qua da un punto di vista economico e finanziario.