Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, la replica del candidato sindaco Fabio Perri alla lettera aperta dell’Opera Salesiana

E’ importante offrire un’opportunità culturale ai giovani promuovendo sinergie e collaborazioni tra enti scolastici, amministrazione ed associazioni già presenti sul territorio

Vallecrosia. Il candidato sindaco Fabio Perri risponde alla lettera aperta dell’Opera Salesiana:

“I giovani sono una risorsa fondamentale perché rappresentano il futuro di una città e di una comunità. Sarò il Sindaco, anzi l’amico di tutti i nostri giovani, starò insieme a loro trasmettendo la vicinanza e l’amicizia, dell’intera amministrazione pronto a tendere la mano in aiuto e supporto.

In una società sempre più spoglia di valori in cui il disagio dei più giovani è evidente, come candidato sindaco, insieme alla mia lista, ci poniamo come obiettivo quello di creare una comunità quanto più democratica, solidale, tollerante ed ispirata ai principi del buon padre di famiglia.
Oggi fare il genitore è diventato il mestiere più difficile al mondo, i ragazzi hanno sempre più bisogno di attenzioni disattese in alcune situazioni e pertanto è importante recuperare queste difficoltà.

Ho frequentato e frequento attivamente la vita oratoriana sia in passato che tutt’oggi ed ammiro chi mette a disposizione il suo tempo a favore dei giovani.

Nella mia vita privata ho sempre cercato di sostenere attività volte al recupero dei ragazzi ponendo l’attenzione ai più deboli e agli indifesi, partecipando agli incontri con i ragazzi , frequentando i campi estivi, collaborando nelle diverse attività con lo spirito di Don Bosco.

Se diventassi il Sindaco di Vallecrosia cosa farei?

Gli interventi proposti dalla nostra lista sono mirati a creare un’ambiente familiare protetto affinché i giovani sentano di appartenere a questa società attivamente:

-creare incontri con i ragazzi;
-creare una città che possa offrire luoghi di aggregazione giovanile che possano togliere gli stessi dalla strada ma al contempo diano la possibilità ai genitori e ai ragazzi di passare del tempo insieme collaborando e sostenendo le associazioni esistenti e non;
-creare sinergie e sensibilizzare gli imprenditori locali e del territorio , creando una rete all’interno della quale mi vede partecipe proprio come imprenditore locale per un percorso di inserimento nel mondo del lavoro con stage, alternanza scuola lavoro, tirocini, formazioni, approfondimenti;
-creare uno sportello giovani dove i giovani veramente possano avere un concreto riferimento per essere supportati a consigli, confronti, risolvere problematiche, esternare problematiche o semplicemente chiacchierare.

E’ altresì fondamentale e per noi prioritario, sostenere e supportare tutte le associazioni presenti sul territorio comunale che operano in tal senso già da diverso tempo, mettendo a disposizione dei più giovani educatori, animatori e volontari.

Nel particolare riteniamo che l’amministrazione comunale debba rivisitare e potenziare i servizi di assistenza sociale assumendo le vesti di “tessitore” coordinando e promuovendo le politiche sociali, in costante accordo con le realtà istituzionali e non, al fine di garantirne qualità ed efficacia, ma altresì essere capace e pronta a finanziare quei progetti volti proprio alla tutela dei giovani.

E’ importante offrire un’opportunità culturale ai giovani promuovendo sinergie e collaborazioni tra enti scolastici, amministrazione ed associazioni già presenti sul territorio.

Assicurare la presenza di educatori professionali sia scolastici che extrascolastici a supporto dei ragazzi con disabilità o problemi di apprendimento è una delle nostre priorità.

E’ altresì fondamentale il supporto alle famiglie con la creazione di borse di studio, con la promozione di iniziative di formazione sulle competenze relazionali, genitoriali ed educative, con l’incentivazione di occasioni di incontro tra genitori e con servizi atti alla conciliazione dei tempi con riferimento alle iniziative che consentono di armonizzare ed equilibrare i tempi di vita familiare con i tempi di vita lavorativa.

L’amministrazione deve altresì incentivare l’apertura di attività ricreative, culturali, sportive e ludiche dedicate allo svago dei più giovani affinché gli stessi non siano oppressi da una realtà monotona e priva di qualsiasi stimolo e prospettive per il futuro.

La nostra lista, è formata da persone sensibili in tal senso, ci sono componenti che, durante la loro vita quotidiana, svolgono attività di volontariato a favore dei giovani.
L’età anagrafica che caratterizza i miei candidati fa si che gli stessi possano comprendere al meglio le difficoltà che un giovane può riscontrare nella città che ci proponiamo di amministrare trovando un più facile inserimento e coinvolgimento

E’ mia intenzione, attuare una politica attenta ai bisogni delle famiglie, affinché i giovani non vengano additati come un problema di cui aver paura, ma una risorsa importante per la nostra città e comunità da recuperare e valorizzare. Loro sono il nostro futuro”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.