Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tunnel del Tenda chiuso, “Danno inestimabile, treno subito”: l’appello dell’associazione Giuseppe Biancheri foto

Ad intervenire sulla vicenda è il presidente Sergio Scibilia

Ventimiglia. La “tragedia“ stradale dei lavori del tunnel del Tenda con gli ultimi risvolti, sta superando ogni limite di dignità. A poche settimane dall’inizio dell’estate – denuncia Sergio Scibilia, presidente di AGB – il mancato collegamento diretto via Val Roya tra Liguria e Piemonte rischia di creare un danno inestimabile alla economia dei due territori.

“Rischiamo di mettere in ginocchio centinaia di aziende liguri e piemontesi che storicamente lavorano sul turismo, oltre a forti disagi ai lavoratori, agli studenti. Le previsioni di riapertura sono troppo debolì rispetto ad un quadro incerto sulla reale situazione dei lavori stradali all’Interno del nuovo tunnel.

Nei cittadini prevale la sfiducia verso un sistema di controllo sulla realizzazione delle opere pubbliche che non ha funzionato, che non ha visto le falle, i difetti. Oggi è di nuovo la natura che si sta ribellando, che ha inondato la galleria. La prima proposta avanzata in questi giorni dalla Regione Piemonte su treno+bus è buona ma per l’associazione insufficiente. Intervenga Roma – continua Scibilia- e parli subito con Parigi.

Si riapra subito la linea ferroviaria, si faccia subito un collaudo provvisorio. Basta beghe tra Italia e Francia, noi cittadini siamo inorriditi, stanchi e stufi.
Non siamo delle bestie, arridateci Giuseppe Biancheri, politico che ha lottato 50 anni per avere il collegamento. Noi sono 50 anni che dipendiamo dalle volontà di Parigi, che paghiamo danni di guerra e subiamo – conclude Scibilia- ogni capriccio che possa creare fastidio al Treno delle Meraviglie. Adesso basta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.