Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, le eccellenze liguri promosse tra lettini e ombrelloni con il progetto Antea foto

L’olio extravergine ArnascA Bio, il N.1Brut di Bosoni, il gelato alla lavanda della gelateria Da Aldo e le specialità de Il Pastaio Ligure protagonisti della cucina in riva al mare

Arma di Taggia. I bagnanti del lido Germana si sono trasformati in chef e sommelier per la “prima” delle tappe del brand, patrocinato da Regione Liguria e sostenuto da Confagricoltura, che porta tra lettini ed ombrelloni le eccellenze del territorio, tra cui i prodotti DOP e IGP.

Una grande prova d’orchestra che ha visto unite aziende del comparto agricolo e turistico nella promozione del segmento enogastronomico ligure nell’anno che i ministeri di turismo e agricoltura hanno dedicato alla promozione dell’abbinamento cibo-coltura. L’obiettivo dell’anno del cibo italiano nel mondo sarà quello di valorizzare e mettere a sistema le straordinarie produzioni agricole del “Bel Paese” abbinate al patrimonio storico-artistico in contesti nuovi come quelli degli stabilimenti balneari dove è possibile presentare le tantissime produzione tipiche e di nicchia dell’entroterra ligure.

Ai Bagni Germana, grazie al progetto Interreg Alcotra Antea (www.interregantea.eu), fiori eduli e cucina ligure hanno potuto promuoversi grazie all’hashtag voluto dal Mibact e dal Mipaaf per la campagna 2018 di valorizzazione dei brandi italiani: #annodelciboitalianonelmondo.

I laboratori didattici del gusto di Antea, coordinati da Cesare Bollani e dallo chef Loris Dolzan brand ambassador dell’ordine gastronomico Della Lavanda Riviera Ligure, hanno impegnato i turisti dei Bagni Germana e dei giovani chef dell’Alberghiero di Alassio nella preparazione di una degustazione di risotto alla lavanda, triangoli del pastore con ragù di coniglio alla lavanda, frisceu ai fiori zucca e lavanda e il gelato alla lavanda della gelateria Da Aldo, il tutto accompagnato dall’etichetta N1.B il Brut della cantina Lunae Bosoni di Ortonovo (SP).

L’educational enogastronomico rientra nelle azioni di comunicazione del progetto Antea, Interreg Alcotra, e ha visto impegnati gli alunni dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Giancardi-Galilei-Aicardi” per la promozione dell’imprese e del territorio orientati verso la produzione di fiori eduli, attraverso percorsi didattici, gastronomici, colturali e culturali.

Ai fornelli per questo cooking show, sotto la guida dello chef Loris Dolzan, si sono alternati gli alunni del biennio enogastronomico Stefano Marino, Jacopo Fischietti, Francesco Brando, Sofia Portomauro, Alessia Comitangelo, Francesca Turri, Aurora Bianco, ErindaSfinjari, Martina Enrico e i maturandi Matteo Cacciò, Daniel Bonanato e Lorenzo Siffredi, coordinati dai docenti Antonella Annitto, Monica Barbera, Maria Elisabetta Corradi e Franco Laureri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.