Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sixty eleven – Art Visual Show”, pittura, video, foto e arte digitale invadono la Pigna

Artisti di Sanremo e della città vecchia esporranno nell'ex chiesta di Santa Brigida

Sanremo. Appuntamento artistico nella Pigna per concludere in bellezza il ricco mese di maggio che ha visto il nostro centro storico palcoscenico di tanti e partecipati eventi organizzati dall’associazione Pigna mon Amour.

Sixty eleven – Art Visual Show è l’evento dedicato all’Arte che si terrà questo weekend e vedrà l’esposizione di opere visuali realizzate da artisti locali, alcuni dei quali già stelle nel panorama nazionale ed internazionale.

L’evento sarà ospitato nell’ex chiesa santa Brigida ed è ad ingresso libero. Esporranno il riconociuto pittore sanremese Roberto Anfossi, il mitico Larry Camarda, noto disegnatore e fumettista – le sue tavole ritraggono i protagonisti del fumetto e del mondo della musica; Guglielmo Mazzia di Imperia, con i suoi dipinti coloratissimi e alcune sculture; le artiste di Ospedaletti, Francesca Sampietro e Monica Lerda, con le loro opere di arte grafica ed ad olio; Mauro Focardi, della Pigna, porta le grandi tavole in acrilico; Cristina Berardi, nota disegnatrice, illustratrice e incisore di Sanremo, Simone Caridi, fotografo e filmaker sanremese e Tiziana Pavone Atzori, ideatrice ed organizzatrice della mostra, presente con alcuni suoi lavori ad olio e incisioni e di Arte digitale.

Saranno esposte anche opere di Ivana Bailo e Iba Faye, indimenticate personalità positive della Pigna.

Le porte della chiesta di Santa Brigida si apriranno dalle ore 10 alle ore 23 nei giorni 26 e 27 maggio. La sera di sabato alle 19 concerto dei Tribe Trip, musica etnica e popolare, e domenica alle 21 con i giovani Sesor in piazza Santa Brigida che porteranno brani inediti di loro produzione a ricordo della nostra amica Fulvia Pavone (Freesby).

“Con questa celebrazione dell’Arte auspichiamo – spiegano i promotori – di aprire una stagione di esposizioni nella Pigna nella restaurata ex Chiesa Santa Brigida per permettere la fruizione di questo bellisssimo spazio pubblico ai creativi ed artisti matuziani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.