Il disagio

Scioperi ferroviari e treno bloccato a Nizza perché troppo pieno

Dopo un'ora la situazione si è sbloccata

riviera24 - Stazione di Nice-Riquier

Nizza. Momenti di grande tensione si sono registrati questa mattina nella stazione ferroviaria di Nizza – Riquier. Intorno alle 8,30 uno dei pochi treni circolanti a causa del piano di scioperi della Sncf a livello nazionale, è stato letteralmente invaso da viaggiatori esasperati che dovevano raggiungere il loro poto di lavoro o recarsi a scuola.

Ma il treno, un Ter (Trasporto espresso regionale), è risultato essere pieno ben oltre il consentito e così l’unica decisione possibile è stata quella di non farlo ripartire dalla stazione di Riquier. Inevitabili a quel punto i momenti di grande tensione: i passeggeri si sono rifiutati di scendere nonostante fossero schiacciati nei vagoni come delle sardine.

Una situazione di grande impasse che ha coinvolto anche un convoglio Thello che seguiva il Ter e che si è rifiutato di ospitare sui suoi vagoni i possessori di biglietti delle Ferrovie dello stato francese. La situazione ha iniziato a sbloccarsi un’ora dopo quando ai viaggiatori rimasti sulla banchina è stato comunicato l’arrivo di un convoglio speciale da Nizza centro in direzione Monaco e Ventimiglia.

commenta