Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, XIX Festival della canzone Jazzata Zazzarazzaz 2018 dedicato al Maestro Canfora

Anche quest’anno sanremesi e turisti potranno godere delle serate di ottimo swing, italiano e internazionale, strumentale e vocale, confermando Sanremo non solo come città della musica ma anche come “Capitale della canzone sincopata”

Sanremo. La direzione artistica della rassegna “Zazzarazzaz”, nota a livello nazionale come il “Festival della Canzone Jazzata”, rende noto che sta lavorando ai preparativi per la XIX edizione che si terrà come di consueto ad agosto a Sanremo, nell’ambito delle manifestazioni estive promosse dal Comune. Per il momento non vengono svelati dettagli sul programma e gli artisti in cartellone, bensì il tema e la dedica: Zazzarazzaz 2018 sarà in onore del Maestro Bruno Canfora, grande arrangiatore, autore e direttore d’orchestra, volto televisivo degli anni ’60 e ’70, scomparso lo scorso anno, proprio nei giorni in cui si svolgeva la nostra rassegna, all’età di 92 anni.

Canfora, a cui si devono le più belle pagine televisive di “Studio Uno” e “Canzonissima”, è stato autore di moltissime canzoni di successo per Mina, Ornella Vanoni, le gemelle Kessler, Rita Pavone. Come compositore e arrangiatore è stato fortemente influenzato dalle più moderne scuole jazzistiche d’oltreoceano, e in particolare dal “progressive jazz” di Stan Kenton.

È stato anche uno dei primi ad accogliere i ritmi brasiliani della bossa-nova innestandoli sulla canzone italiana. Nelle serate sanremesi sarà dunque omaggiato da diverse orchestre, dalla formazione big band alla swing band, con ospiti di riguardo, jazzisti di caratura nazionale e internazionale, cantanti selezionati e spazio anche a complessi locali. L’edizione 2018 coincide anche con un particolare anniversario: il decennale di fondazione del “Sultanato dello Swing”, l’originale movimento artistico ideato dal direttore artistico Freddy Colt ed esteso ai paladini dello swing italiano di tutta Italia sotto il “patronage” di Stefano Bollani.

Questa ricorrenza verrà celebrata in una delle serate con un doveroso ricordo del critico musicale e conduttore delle chiacchierate di Zazzarazzaz Giovanni Choukhadarian, prematuramente scomparso tre mesi fa, che nel Sultanato ricopriva la curiosa carica di “Turcopiliere dello Swing”.

Anche quest’anno sanremesi e turisti potranno godere delle serate di ottimo swing, italiano e internazionale, strumentale e vocale, confermando Sanremo non solo come città della musica ma anche come “Capitale della canzone sincopata”.
Aggiornamenti e sviluppi possono essere seguiti sulla pagina Facebook: www.facebook.com/zazzarazzaz/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.