Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la polizia sequestra più di 150 false griffes: denunciato straniero irregolare

Tante borse dal marchio contraffatto

Più informazioni su

Sanremo. Continuano le attività della Polizia di Stato finalizzate al contrasto all’abusivismo, intensificate in previsione della bella stagione durante la quale aumenta la presenza di turisti sempre alla ricerca di merce firmata a poco prezzo.

Nella mattinata di ieri, al culmine di un servizio finalizzato al contrasto dell’introduzione nello Stato e al commercio di prodotti con segni falsi, i Poliziotti di Quartiere del Commissariato, hanno sequestrato più di 150 articoli di merce contraffatta e denunciato un cittadino senegalese.

Gli operatori, insospettiti dalle sacche che il soggetto trascinava, l’hanno fermato ma questi, alla vista degli agenti, si è dato alla fuga. Gli agenti l’hanno quindi inseguito e al termine di un rocambolesco inseguimento iniziato in Piazza Cesare Battisti, sono riusciti a bloccare il giovane cittadino senegalese che, dopo essersi liberato del voluminoso carico, ha cercato invano di scappare ai poliziotti.

Nelle sacche sono state rinvenute, e successivamente sequestrate, numerose borse riportanti marchi contraffatti delle più note griffes. Il giovane senegalese, che risulta essere arrivato nella città dei fiori da circa un mese, essendo sprovvisto di validi documenti di identità, dovrà rispondere anche del reato di immigrazione clandestina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.