Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prorogati i termini presentazione domande di ammissione a favore delle imprese settore turistico

La dotazione finanziaria ammontava a 500.000 euro, sottoforma di aiuti rimborsabili costituiti da finanziamenti con abbattimento del tasso per la creazione o il miglioramento di servizi turistici secondo le nuove forme di turismo esperienziale

Più informazioni su

La Regione Liguria nello scorso dicembre aveva approvato con delibera n. 1022/2017 un avviso pubblico per la concessione di agevolazione alle MPMI (Micro Piccole Medie Imprese), altri soggetti economici e consorzi operanti a favore del settore turistico per lo sviluppo di servizi turistici innovativi.
La dotazione finanziaria ammontava a 500.000 euro, sottoforma di aiuti rimborsabili costituiti da finanziamenti con abbattimento del tasso per la creazione o il miglioramento di servizi turistici secondo le nuove forme di turismo esperienziale, rafforzando l’offerta esistente.
Entro il termine di scadenza dell’avviso – il 14 maggio 2018 – sono state presentate due domande per complessivi 98.300 euro di finanziamento richiesto su 500.000 di plafond disponibile. Per questo motivo, essendo ancora disponibili circa 400.000 euro, la Regione ha prorogato al 31 maggio 2018 i termini di presentazione delle domande di ammissione ad agevolazione di cui all’avviso approvato con la citata delibera n.1022/2017.
“È un’occasione importante – ha dichiarato Angelo Vaccarezza capogruppo di Forza Italia Regione Liguria – per le imprese interessate a chiedere un finanziamento al fine di realizzare i propri progetti nel campo turistico, attivando sinergie tramite aggregazioni tra di esse e il coinvolgimento di tutte le parti interessate, pubbliche e private.
Il turismo è uno dei cardini su cui si basa l’economia e l’occupazione della nostra Regione. Un turismo di qualità, che offre molteplici scelte all’utente e fruibile tutto l’anno. Accolgo con favore quindi la proroga dei termini di presentazione delle domande e mi auguro che questi fondi possano essere utilizzati per realizzare progetti volti ad incrementare qualitativamente l’offerta turistica del nostro territorio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.