Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mercoledì 9 maggio Festa dell’Europa: l’appuntamento al Teatro del Casinò di Sanremo

In collaborazione con la Prefettura di Imperia

Sanremo. Domani, mercoledì 9 maggio ore 16.30 In collaborazione con la Prefettura di Imperia IV Festa internazionale dell’Europa al Casinò di Sanremo. Il prof. Louis Godart, accademico dei Lincei e docente universitario,consigliere del Sottosegretario di stato per le politiche e gli affari europei relazionerà su:” “Cittadinanza Europea e diritti umani”. Partecipa il dott. Maurizio Gatto, Prefetto Vicario in rappresentanza dei S.E. il signor Prefetto Dott.sa Silvana Tizzano.

Omaggio a Rossini. Intermezzo musicale con il Duo violino-chitarra Andrea Cardinale e Josè Scanu.
Il concetto di cittadinanza nasce nel secolo VI a.C, ad Atene, in Grecia e fu introdotto attraverso uno dei pilastri più importanti che persiste al giorno d oggi: la democrazia.”Il Prof. Louis Godart ci parla di “Cittadinanza europea e diritti umani”. Affronta diversi temi legati all’ essere cittadino: dalla nascita del concetto di cittadinanza, al paragone del concetto di cittadinanza in una città e in relazione con uno stato. Spiega inoltre cosa significa oggi essere cittadino europeo. In ultimo esplora il lungo cammino e l’evoluzione dei diritti umani nella storia fino ad arrivare alle tematiche legate alle migrazioni, una prospettiva dove il concetto di Europa si lega a quello di persona.
Sono molti le tematiche che trovano approfondimento: dal racconto dell’atteggiamento avuto nel corso della storia dai “Potenti” nei confronti delle minoranze esistenti in ’Europa fino ai problemi legati all’ipotesi di dotare i cittadini di un documento unitario che si possa definire passaporto europeo, senza trascurare il tema centrale delle cicliche migrazioni provenienti dal sud e dall’est del mondo. Secondo l’Accademico dei Lincei “nel momento in cui molti cittadini europei sentono la necessità di affermare la loro appartenenza alla cultura di un continente considerato come la patria dei diritti umani, è opportuno riflettere sia sulle risposte da dare a chi guarda con speranza allo spazio di libertà che l’Europa ha faticosamente costruito nei secoli, sia alle preoccupanti spinte nazionalistiche e fasciste che tornano a manifestarsi in alcuni Stati dell’Unione”.

Louis Godart
.
Archeologo e filologo miceneo, ha detenuto la cattedra di Filologia Micenea all’Università “Federico II” di Napoli, ed è stato Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico del Presidente della Repubblica Italiana. Attualmente è consigliere del Sottosegretario di stato per le politiche e gli affari europei
Dopo aver frequentato le scuole medie e il liceo presso il Collège de Bellevue a Dinant, in Belgio fino al 1963, si laurea in Lettere e Filosofia – più esattamente in Filologia Classica – nel 1967 all’Università di Louvain. Nel 1971 consegue un dottorato in Lettere e Filosofia presso la Libera Università di Bruxelles e nel 1977 un altro dottorato in Lettere e Scienze Umanistiche alla Sorbona di Parigi.]
Autore di fondamentali ricerche sulle tavolette micenee in Lineare B e, in generale, sulle scritture egee, nel 1982 dà vita alla Missione Archeologia nel sito minoico di Apodoulou, Creta, missione congiunta dell’Università di Napoli “Federico II” e del Ministero Ellenico della Cultura, co-diretta insieme al prof. Yannis Tzedakis, già Direttore Generale delle Antichità della Grecia. Ha organizzato vari congressi nazionali ed internazionali nell’ambito archeologico e filologico relativo alla protostoria mediterranea, tra cui l’importante II Congresso Internazionale di Micenologia a Napoli nel 1992.
Membro della Scuola Archeologica Francese di Atene dal 1971 al 73, viene nominato professore di Filologia Micenea all’Università “Federico II” di Napoli nel 1973, divenendo Professore Ordinario nel 1983. Dall’ottobre del 1983 e per cinque anni viene nominato direttore dell’Academia Belga di Roma. Socio dell’Accademia dei Lincei dal luglio 1987. Socio dell’Accademia di Francia (Académie des Inscriptions et Belles-Lettres) dal febbraio 1998. Socio dell’Accademia di Atene dal novembre 1998. Socio dell’Accademia Pontaniana di Napoli dal dicembre 1998. Socio Onorario dell’Associazione Nazionale Archeologi dal 2005. Membro del Comitato Scientifico delle Riviste Archeo, Archeologia Viva, Archéologie Nouvelle, Gaia, Res Publica Litterarum.

Professore visitatore presso varie Università italiane e straniere tra cui: Scuola Normale Superiore di Pisa, Università di Perugia, Università di Lecce, Università di Roma “La Sapienza”, Università di Urbino, Istituto Universitario Orientale di Napoli, Università di Paris I, Università di Paris X, Università di Nancy, Università di Aix en Provence, Università di Londra, Università di Cambridge (Inghilterra), Università di Madison (Wisconsin USA), Università di Liegi, Università di Marburg, Università di Heidelberg, Università di Nürnberg, Università di Atene, Università di Creta.
Godart è autore di 29 monografie e 141 articoli scientifici, pubblicati in Italia e all’estero, su argomenti che riguardano le civiltà del Mediterraneo, in particolare le civiltà egee.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.