Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ideatrice e curatrice di Cervo ti Strega Francesca Rotta Gentile anticipa le novità dell’edizione 2018

"Siamo arrivati con grande entusiasmo, amore per la letteratura e la bellissima Liguria alla quinta edizione"

Cervo. Francesca Rotta Gentile, ideatrice e curatrice di Cervo ti Strega e “Amica della Domenica” racconta:

“Cervo ti Strega con “Una casa ligure cenacolo di cultura“: siamo arrivati con grande entusiasmo, amore per la letteratura e la bellissima Liguria, alla quinta edizione di Cervo di Strega, edizioni tutte di straordinario e crescente successo, legate inoltre ai due scrittori del Novecento Orsola Nemi ed Henry Furst, profondamente amanti della Liguria che hanno vissuto negli anni Cinquanta a Cervo ma anche nella Torre a Recco e a La Spezia, trasformando sempre le loro case liguri in luoghi di incontro e scambio culturale.

Due scrittori amici dei fondatori del Premio Strega: la coppia di intellettuali Maria e Goffredo Bellonci. L’idea è stata quella di rinsaldare quella antica amicizia e portare a Cervo il Premio Strega, ricollegando idealmente case e luoghi che furono autentici cenacoli di cultura: la casa a Roma di Maria e Goffredo Bellonci dove “gli amici della domenica” diedero vita al Premio Strega e la casa a Cervo dove Orsola Nemi e lo scrittore americano Henry Furst vissero fino al ’52 in una dimora isolata ed immersa nel tipico paesaggio ligure, raggiungibile dal paese solo attraverso una brulla ma affascinante mulattiera.

Qui si incontrarono scrittori e artisti internazionali: Junger, Montale, Longanesi, Soldati, Comisso, Kochnitzky, Peyrefitte, Ansaldo, Negro, Bartolini, Montanelli, Ungaretti, Irene Brin, Leonetta ed Emilio Cecchi, Sibilla Aleramo, Italo Calvino e altri, tra cui Maria e Goffredo Bellonci. Questo il legame eccezionale tra il meraviglioso borgo antico di Cervo e la Fondazione Bellonci e dunque il Premio Strega. Anche per riportare alla luce la casa cenacolo di cultura di Cervo e questa storia, il Comune di Cervo ha deciso di intitolare la casa solitaria così ricca di fascino descritta da Eugenio Montale come “una casetta sul pendio scosceso che porta all’ ammazzatoio tra bassi alberi da frutta e tra gli ulivi” al ricordo degli scrittori Orsola Nemi ed Henry Furst con una targa che sarà inaugurata il 9 luglio, giorno dell’ arrivo a Cervo del vincitore del Premio Strega 2018, alle ore 16.30 presso la casa di Montepiano a Cervo.

In questa occasione l’attore Franco La Sacra – direttore del Teatro dell’Albero di San Lorenzo al Mare – creerà un reading attingendo ai testi di Orsola Nemi e Henry Furst. Cervo ti Strega con la letteratura: i protagonisti indiscussi saranno i libri e gli scrittori “stregati”, venerdì 22 giugno alle ore 21.30 la cinquina sarà a Cervo sulla famosa Piazza dei Corallini. Lunedì 9 luglio alle ore 21.30 il vincitore del Premio Strega 2018, appena dopo la proclamazione a Roma in due ore di diretta Rai, tornerà a Cervo sulla piazza dei Corallini. Durante gli incontri gli autori presenteranno al pubblico le loro opere, racconteranno la loro attività letteraria, leggeranno passi dei loro libri e condivideranno con il pubblico le emozioni legate alla partecipazione e alla conquista dell’ambito riconoscimento. Le serate di Cervo ti Strega per la prima volta si potranno seguire integralmente in tutta la Liguria grazie all’ emittente televisiva Imperia TV e seguire alla radio grazie a Radio Onda Ligure.

Cervo ti Strega con Dario Vergassola, altro noto ligure, comico, cantautore, conduttore televisivo noto per programmi come Maurizio Costanzo Show, Zelig, Bulldozer, Parla con me con Serena Dandini e Alle Falde del Kilimangiaro con Camilla Raznovich. Oltre ad essere autore di libri pubblica rubriche ed articoli per diversi giornali e magazine tra cui: Max, Left e il Venerdì.

Cervo ti Strega con il giornalismo: ci sarà per la prima volta il brillante Maurilio Giordana, conduttore sanremese popolare su Radio Onda Ligure, a moderare l’incontro con la Cinquina del Premio Strega venerdì 22 giugno alle 21.30 sulla Piazza dei Corallini. Cervo ti Strega con la scuola: in questa quinta edizione si aggiungono ancora scuole liguri alla giuria del Premio Strega Giovani. Quest’anno la new entry ligure è il Liceo Aprosio di Ventimiglia che si unisce al Liceo Cassini di Sanremo, al Liceo Vieusseux di Imperia, all’ Istituto Tecnico Ruffini di Imperia, all’ Istituto Aicardi indirizzo Floricolo di Sanremo. Questi cinque istituti liguri saranno gli unici a rappresentare la Regione Liguria nella prestigiosa giuria nazionale del Premio Strega Giovani 2018.

Gli studenti, guidati dai loro docenti Daniela Tallone, Emanuela Rotta, Stefania Sandra, Anna Ramella, Claudio Alberti e Alessandro Cajola avranno modo di leggere i dodici libri candidati, votarli ed esprimere un giudizio ed infine sulla magica piazza dei Corallini intervistare il vincitore Premio Strega e gli altri scrittori finalisti. Altra novità sarà che alle serate di Cervo ti Strega sarà invitata anche una delegazione milanese di studenti dell’ Istituto Varalli di Milano nella giuria del Premio Strega Giovani.

Le scuole sono doppiamente coinvolte anche nella realizzazione dell’evento, infatti i ragazzi dell’Istituto Superiore Ruffini, indirizzo turistico, geometri, agrario, commerciale di Imperia, grazie a una convenzione scritta, si occuperanno anche dell’accoglienza e dell’allestimento della piazza e gli addobbi floreali delle serate saranno curati dall’Istituto di Agraria a indirizzo Floricolo “D. AICARDI” di Sanremo; in piazza Alassio verrà pure allestito un punto vendita.

Cervo ti Strega con l’arte di Pamela Luchitta: come è ormai tradizione, il comune di Cervo donerà al vincitore del Premio Strega 2018, in occasione della serata del 9 luglio, un quadro creato appositamente dall’artista che allestirà una mostra al Bastione di Mezzodì dal 1 luglio al 10 luglio ad ingresso gratuito. La pittrice Pamela Luchitta è capace di creare un coinvolgente dialogo di colori, forme e movimenti con dipinti acrilici audaci e dai colori brillanti che riverberano un’energia musicale. Questa pittura è fortemente influenzata dai frequenti viaggi internazionali che l’artista compie dall’Africa alle Americhe, all’Europa, all’Estremo Oriente. Attualmente vive e lavora tra Cervo e New York. L’artista Raffaella Maron donerà cinque opere agli autori finalisti.

Cervo ti Strega con la musica: Il 22 giugno con la cinquina del Premio Strega, gli intermezzi musicali saranno curati dal duo Nina & Simone e il 9 luglio dal gruppo “ Le grand Tango”. Cervo ti Strega con la cucina: con il ricettario stregato “A tavola con lo Strega”: una raccolta di ricette ispirate al liquore Strega e all’Olio Carli create da Caterina Lanteri Crevet, proprietaria e chef del Ristorante San Giorgio e da Patrizia Carrara, proprietaria e chef del Ristorante Bellavista di Cervo e da Anna Carnevale membro del “comitato stregato” e proprietaria del B&B I Gabbiani.Il ricettario sarà il nostro dono per le persone che parteciperanno alle serate, e ogni sera vi sarà la ormai apprezzatissima degustazione dei cioccolatini e del Liquore Strega.

Cervo ti Strega con il mare: unico tra i borghi liguri che scende “a cascata” sul mare. Vi potrete immergere nella bellezza della cultura e delle sue spiagge incontaminate e godere varie location cornici meravigliose degli eventi: la piazza dei corallini  ma anche il bastione appena restaurato, e l’oratorio di Santa Caterina. Queste giornate daranno l’occasione di assistere all’ evento e godere di tutte le bellezze naturalistiche e storiche di questo borgo di naviganti ricco di miti e tradizioni. Gli antichi palazzi nobiliari aprono i portoni sui carruggi dove si affacciano i portali del romanico Oratorio di Santa Caterina. L’incanto della piazza dei Corallini, con il suo sagrato mozzafiato sul mare e la maestosa Chiesa barocca di San Giovanni Battista, sarà lo scenario della serata con la cinquina e anche della serata conclusiva con il vincitore del Premio Strega 2018.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.