Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La storia e le tradizioni locali nel programma delle scuole imperiesi: la proposta dello storico Gandolfo

E' la richiesta, attraverso lettera aperta, al professor Luca Lenti del Provveditorato agli studi di Imperia

Sanremo. Lo storico sanremese Andrea Gandolfo scrive al Provveditorato agli studi di Imperia, professor Luca Lenti, per proporgli di inserire lo studio della storia e delle tradizioni locali nei programmi scolastici degli istituti di istruzione secondaria della provincia di Imperia.

“Egregio Signor Provveditore,

sono uno storico di Sanremo, da molti anni impegnato nella valorizzazione della storia e delle tradizioni dell’estremo Ponente ligure. Essendo perfettamente consapevole della fondamentale importanza della conoscenza della storia locale per la formazione civile e culturale dei giovani, vorrei gentilmente proporLe di prendere in considerazione la mia idea di suggerire ai dirigenti scolastici provinciali di inserire, nell’assoluto rispetto dell’autonomia della singole scuole, nei programmi scolastici degli istituti di istruzione secondaria lo studio della storia e delle tradizioni locali, preferibilmente nell’ambito delle ore dedicate alla storia. Credo che lo studio delle vicende della nostra terra, del tutto facoltativo, ovviamente, potrebbe rappresentare un ulteriore tassello culturale che contribuirebbe senz’altro a completare la preparazione dei nostri alunni, che spesso non conoscono la storia della regione in cui vivono.

 

Si tratterebbe in definitiva di fornire soltanto ai nostri studenti alcune notizie sulla storia e le tradizioni della Liguria di Ponente, che, a mio modesto avviso, meritano di essere meglio conosciute, soprattutto da parte delle giovani generazioni. È anche un modo nuovo per cercare di avvicinare gli alunni alla storia, che spesso viene considerata, a torto, una materia un po’ noiosa e pedante. Sperando quindi che la mia proposta possa incontrare la Sua approvazione e in attesa di una Sua gentile risposta, colgo l’occasione per porgerLe i miei distinti saluti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.