Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La nostra Bordighera sarà internazionale”. Mara Lorenzi scende in campo con una rosa di eccellenze e gioca il jolly: il fratello Mauro foto

“Questa è una lista che è un po’ un miracolo di per sé: siamo nati civici puri e siamo rimasti civici puri”

Più informazioni su

Bordighera. “La nostra Bordighera guarda ad un futuro internazionale. Per questo mi sono dotata di una squadra i cui componenti mettono insieme molte competenze in modo da andare, insieme, in quella direzione”. Lo ha dichiarato nel tardo pomeriggio il candidato sindaco Mara Lorenzi che oggi ha aperto ufficialmente il punto d’incontro elettorale della sua lista “Civicamente Bordighera” al civico 8 di corso Italia.

Presentazione lista Mara Lorenzi

Anche se in modo ufficioso (la presentazione ufficiale avrà luogo sabato 12 maggio alle 11 al cinema Zeni), la Lorenzi ha presentato i consiglieri che correranno insieme a lei alle elezioni amministrative comunali del prossimo 10 giugno.
Stefano Raimondo commercialista; Cristina Ricci, direttore Aci Imperia; Gabriella Bodino, agente immobiliare; Luca Pontarollo, commercialista 32enne, il più giovane del gruppo; Carmelo Pullino, operaio con 30 anni di esperienza in manutenzione per il Comune di Bordighera; Alberto Guglielmi Manzoni, esperto di storia locale e di turismo tedesco, scrittore; Loredana Sasso, professore universitario a Genova, esperta in politiche della salute; Cristina Verrando, bordigotta con 30 anni di esperienza nel turismo internazionale maturata a Firenze; Mauro Lorenzi, avvocato e fratello del candidato sindaco; Silvia Faggiano, commerciante in un negozio di giocattoli a Bordighera; Dennis Giusto, culturista, titolare di una palestra; Cinzia Alessandra Mondini, esperta in cinema, arte ed equitazione.

“Questa è una lista che è un po’ un miracolo di per sé: siamo nati civici puri e siamo rimasti civici puri”, ha detto la Lorenzi, “La nostra è una lista solo di cittadini che, nelle strettoie della vita quotidiana hanno trovato un momento per prendere un impegno e lavorare per Bordighera”.
“Vogliamo lavorare per la città in due modi”, ha aggiunto il candidato sindaco, “La quotidianità più assillante, nel senso che le cose che oggi tutti lamentano avranno la nostra primissima attenzione: pulizia, ordine, sicurezza. Sono nata e cresciuta in un mondo che doveva guardare lontano: quello della ricerca, un mondo dove bisogna avere un obiettivo per poter andare avanti. Allo stesso modo ora guardo a Bordighera, a cosa potrebbe essere e a cosa può arrivare perseguendo un percorso”.

Sulla scelta di avere in lista anche il fratello Mauro, la Lorenzi ha detto: “Aveva visto che ero molto impegnata e mi ha detto: “Sei impegnata per una cosa bella, considerami un jolly, se hai bisogno, io ci sono” e io subito l’ho preso”.

“Non mi interessa il mugugno”, ha concluso Mara Lorenzi, “Ascolterò, invece, con attenzione tutti i suggerimenti costruttivi”.

Nei prossimi giorni il point di corso Italia resterà aperto a tutti dalle 16 alle 20: nei pomeriggi, dunque, sarà possibile confrontarsi con il candidato sindaco e il gruppo che la appoggia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.