Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La lista “Obiettivo Imperia”: “Valorizziamo e potenziamo quanto di buono offre la città”

"Vogliamo prendere ciò che di buono c'è, implementarlo con piccoli accorgimenti concreti e attuabili che possono migliorare la qualità della vita di tante persone"

Più informazioni su

Imperia. L’obiettivo è valorizzare quanto di buono offre la città creando un sistema tra i vari soggetti e migliorando o potenziando quanto già esiste. Una ricetta che “Obiettivo Imperia” applica anche all’ambito socio sanitario, con piccoli accorgimenti concreti e attuabili subito che possono migliorare la qualità della vita di tante persone. E’ il caso delle strutture locali pubbliche e private che erogano servizi socio sanitari sul territorio, oggi poco tenute in considerazione come
risorsa sociale ed economica.

I nostri concittadini hanno difficoltà a spostarsi per raggiungere ambulatori medici: basta pensare al Palasalute, servito da soli tre bus, totalmente privi di pedana per disabili o al trasporto dei disabili in generale, che va potenziato e reso più efficiente. Così come le barriere architettoniche ancora presenti in città (e nel palazzo comunale) che sono da rimuovere, seguendo le indicazione di chi fino ad oggi è rimasto penalizzato. Focus anche sui servizi socio sanitari: per favorire l’integrazione sociale e migliorare la qualità della vita delle persone fragili, come le famiglie dei disabili ultra diciottenni che, passati alla maggiore
età, non ricevono più assistenza; per loro ma per tutti gli imperiesi, bisogna migliorare e semplificare l’accesso alla rete territoriale dei servizi sanitari con servizi semplici e facilmente fruibili dai cittadini.

Salute e igiene sono frutto anche di interventi di pulizia con la disinfezione e la derattizzazione della città, il lavaggio periodico di cassonetti e isole ecologiche, una maggiore attenzione al verde urbano e ai parchi gioco dei più piccini. Per fare questo è indispensabile creare un sistema: è uno dei cardini del nostro programma. Non vogliamo contrapposizioni, ma vogliamo prendere ciò che di buono c’è, implementarlo, per creare una comunità di persone che usi le energie non per sterili critiche, ma per comprendere, affrontare e risolvere i problemi degli Imperiesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.