Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La bandiera di Seborga sventola per la prima volta in America Latina foto

Molti argentini conosceranno la bandiera di Seborga grazie al gesto gentile della Principessa Nina

Più informazioni su

Seborga. In un comunicato stampa diffuso venerdì 27 aprile, la rappresentanza generale del Principato di Seborga ha riferito di aver ricevuto, in Argentina, le bandiere seborghine che sono state inviate dalla Principessa Nina.

Nel suddetto comunicato, firmato dal Prof. Gotelli, in cui sono visibili le bandiere dislocate in diversi locali dell’ ufficio della rappresentanza, si riporta che: “grazie alla Principessa Nina, la Bandiera del Principato di Seborga sta sventolando per la prima volta in America Latina. Molti argentini conosceranno la Bandiera di Seborga grazie al gesto gentile della Principessa di Seborga”.

Il comunicato prosegue dicendo: “Con la presenza della Bandiera di Seborga, lanceremo una nuova campagna di promozione del Principato, basata sui valori di pace, cultura, produzione e cultura di Seborga. Faremo conoscere agli argentini, alle agenzie turistiche e a tutta la regione di lingua spagnola che Seborga ha tutte le condizioni per essere un nuovo Monaco o una nuova San Marino. Storia, arte, cultura, un popolo onesto e laborioso e una solida matrice produttiva. Dispone di commercianti, agricoltori, albergatori e ristoratori con un’alta capacità di produrre tutti i prodotti e servizi di una comunità moderna e sviluppata”.

In un’ altra parte del comunicato dice: “dalla nostra rappresentanza continueremo a offrire il nostro servizio al Principato di Seborga. Ringrazio mio nonno per avermi infuso l’amore per Seborga e la Principessa Nina per il suo costante sostegno e per l’eccellente lavoro per mantenere alto il nome di Seborga all’estero. Abbiamo fatto molto in pochissimo tempo. Ma sono sicuro che faremo ancora di più”.

In un’altra parte prominente del comunicato possiamo leggere: “siamo al momento giusto per trasformare il Principato in un centro internazionale di pace, arte, cultura e sviluppo turistico. Dobbiamo lavorare per sviluppare le industrie culturali, le risorse storiche e i talenti artistici. In questo modo, sono certo che il turismo aumenterà. Con un maggiore flusso di turisti, Seborga raggiungerà un livello molto più elevato di sviluppo”.

“Molte agenzie turistiche hanno ricevuto le nostre informazioni sul Principato di Seborga e abbiamo anche potuto inserire un articolo su Seborga nella rivista diplomatica più tradizionale del Sud America in spagnolo. Abbiamo realizzato campagne per donare giocattoli e libri per bambini e teniamo aperto anche un blog informativo in spagnolo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.