Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, maltrattamenti agli anziani: il pm chiede 2 anni e 2 mesi per la OSS Vjollca Ferhati foto


Il gup Paolo Luppi ha rinviato il processo al prossimo 6 luglio

Imperia. Due anni 2 mesi per Vjollca Ferhati (operatrice socio sanitaria), 1 anno e 6 mesi per Jacopo Pisaturo (direttore), 1 anno per Alessandra Capozza e un anno per Barbara Canestro (direttrici amministrative): sono queste le richieste di pena formulate dal pm Antonella Politi per i quattro imputati nel processo sui maltrattamenti subiti dagli anziani ospiti della struttura residenziale di Riabilitazione psichiatrica “Il Cicalotto” di Pornassio.
 Una vicenda emersa nel 2016 a seguito delle indagini condotte dalla Guardia di Finanza che, raccogliendo prove per circa due anni, hanno portato alla luce vessazioni, sottrazioni di farmaci e abbandono di incapaci da parte di chi avrebbe dovuto prendersi cura di loro.
Il gup Paolo Luppi ha rinviato il processo al prossimo 6 luglio, giorno in cui, al termine delle ultime due discussioni di messa alla prova da parte degli avvocati Alessandro Mager e Luigi Basso, il giudice dovrebbe formulare le sentenze.

Delle nove persone rinviate a giudizio dal pubblico ministero, tre hanno patteggiato: Massimo Deperi, difeso dagli avvocati Nicola Ditta e Alessandro Lombardi, Elena Stoica, difesa dall’avvocato Carlo Fossati e Daniela Arranga, difesa dall’avvocato Loredana Modafferi. Tra i tre casi, il più “delicato” è quello dell’infermiere Deperi che ha patteggiato a due anni e otto mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.