Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, la Cascione apre le porte alla Nazionale maschile francese

Dal 4 al 16 giugno si preparerà per l'Europeo che è in programma a Barcellona dal 16 al 28 luglio

Più informazioni su

Imperia. Dal 4 al 16 giugno, la Piscina Comunale Felice Cascione aprirà le porte alla Nazionale maschile francese di pallanuoto che preparerà l’Europeo in programma a Barcellona dal 16 al 28 luglio.

‘Les Blues’ sono inseriti nel Girone B con Montenegro, i padroni di casa della Spagna e Malta: un raggruppamento davvero complicato per i ragazzi di Vukanic, anche se potranno continuare il loro percorso tre formazioni su quattro.

A guidare la squadra (inserita in terza fascia nei sorteggi) dalla panchina ci sarà Nenad Vukanic, tecnico montenegrino che in acqua ha vinto un bronzo alle Olimpiadi di Sydney 2000, con quella che ancora veniva chiamata Yugoslavia. Una formazione fortissima che annoverava i vari Vujasinovic e Sapic e che si arrese soltanto all’immensa Ungheria.

Non è ancora dato sapere con certezza quali saranno le scelte di Vukanic, anche se prendendo spunto dall’ultima Europa Cup potremmo farci un’idea. A farla da padrone sarà il Marsiglia allenato dall’ex c.t. del Settebello Malara. A partire dal portiere Garsau. A Marsiglia è cresciuto anche il mancino Ugo Crousillat, naturalizzato montenegrino tra il 2013 e il 2014 prima di ‘tornare’ francese, e dal Nizza gli farà da sparring Michal Izdinsky, compagno di squadra dell’imperiese Niccolò Rocchi. Il reparto dei mancini è foltissimo con l’esperto Mehdi Marzouki, tra i veterani del team, che quest’anno ha giocato in Russia nel Sintez Kazan. E nella scorsa stagione, compagno di club (allo Spandau) del gigante Remi Saudadier.

Marsiglia apporterà anche Dino, Khasz e i cugini Vernoux. Tra i due il più famoso è certamente Thomas: centroboa sedicenne e nuovo astro nascente di questo sport. L’anno scorso ha esordito in Nazionale segnando quattro reti in due partite nell’Europa Cup. Affezionato all’Italia perchè, soltanto nel 2013, disputava la finale al Torneo Habawaba di Lignano Sabbiadoro.

Non ancora sicuri del posto il bomber del campionato francese Rocchietta e l’esperto difensore Igor Kovacevic, così come il giocatore della Sport Management BPM Verona Romain Blary. Giunto terzo nel nostro campionato e autore di una buona stagione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.