Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, il point di Claudio Scajola festeggia il suo primo mese di attività foto

"L’idea centrale è quella di mettere al centro l’imperiese e la sua necessità di essere partecipe per contribuire con noi e con Claudio al rilancio della città di Imperia", dichiara la squadra dei ragazzi

Più informazioni su

Imperia. Ad un mese dalla sua apertura, il point per Claudio Scajola di Porto Maurizio traccia il bilancio della sua attività di ascolto dei cittadini:

“Il point è rimasto aperto sette giorni su sette, mattina e pomeriggio, in uno sforzo collettivo fatto da tutta la squadra dei ragazzi a sostegno di Claudio Scajola: qualcosa di straordinario per la città.

Un esercito di volontari il cui unico e disinteressato scopo è stato quello di creare le condizioni affinché il point divenisse riferimento e aggregazione sia per tutti i cittadini sia per i candidati. Sulle pareti del nostro piccolo spazio, non ci sono bandiere di partito, ma manifesti con stampate le parole di Pericle, con cui la democrazia raggiunse le vette più alte, e Bauman, sociologo tra i più famosi al mondo che ha dedicato molta della sua ricerca al concetto di comunità.

L’idea centrale è quella di mettere al centro l’imperiese e la sua necessità di essere partecipe per contribuire con noi e con Claudio al rilancio della città di Imperia. Nella pratica, abbiamo riempito una scatola di testi scritti dalle persone di loro pugno, sono tanti e tali gli spunti da poter già costituire materiale sufficiente per un intero mandato.
Di seguito alcuni dei temi più frequentemente citati:
Gli ascensori, una pianificazione più razionale della viabilità, risalto al decoro cittadino, puntuale attenzione al manto stradale, corretta manutenzione delle strutture scolastiche e sportive, maggiori energie volte alla organizzazione di eventi culturali, riapertura del teatro Cavour, vicinanza alle classi più svantaggiate, e, naturalmente, un lavoro. Tutto appuntato e inserito nel programma di Scajola.

Al di là di questo elenco, dal lato umano il quadro che emerge è allo stesso tempo desolante e commovente.
Desolante è l’affresco di una cittadinanza avvilita e prostrata a causa di un incessante declino che oramai si protrae da anni, declino aggravato da una pressoché totale assenza di iniziative di condivisione, iniziative che assorbano il lamento di una popolazione ferita e frastornata da una città che non è più in grado di unire. Commovente allo stesso tempo, direi specialmente tra la popolazione più anziana, perché non si è ancora spenta la fiamma della speranza di una rinascita, di una nuova primavera, la voglia di lottare per i figli ed i nipoti.

Con strutture di questo tipo, grazie all’esempio di Claudio Scajola, la politica dimostra che è possibile finalmente slegarsi da logiche di mero e vacuo accumulo di likes sui socials, e tornare a rivestire il ruolo nobile di aggregazione e condivisione come era una volta, in un passato che non deve essere relegato al tempo del mito.
Rilanciamo Imperia, ricominciamo da Imperia!”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.