Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, il 5 maggio la presentazione del libro “La ragazza nella foto, un amore partigiano”

Si terrà nella sala consultazione alla Biblioteca Lagorio alle 16

Imperia. Nell’ambito della cornice de “Il Maggio dei Libri”, sabato 5 maggio alle 16, la sala consultazione della Biblioteca Civica “Leonardo Lagorio” di Imperia, ospiterà la presentazione del libro “La ragazza nella foto, un amore partigiano” (Edizioni All Around, Roma 2017, Premio “Memoria e verità” nell’ambito del Premio Franco Giustolisi 2017) di Donatella Alfonso, giornalista e scrittrice e Nerella Sommariva. Introduce il giornalista Federico Crespi.

Questa, in sintesi, la storia: febbraio 1945, una strada nelle Langhe. Una ragazza dai capelli neri che corre trafelata in bicicletta viene fermata da una pattuglia di soldati tedeschi, che la portano davanti al capitano. Lui la apostrofa: “Conosci Ermanno Vitale?” E’ un nome famoso, in quelle campagne, quello del partigiano Ermanno, che combatte con le truppe degli azzurri di “Mauri”. Lei, Agata Maria Berchio, nega, ma il capitano le mette bruscamente una fotografia sotto gli occhi abbassati. “Strano, perché abbiamo trovato una tua foto nella tasca di lui” le dice il capitano, facendo un cenno all’attendente che mette sulla scrivania un paio di scarponi infangati: “Ed era ancora caldo quando glieli abbiamo tolti”. Maria sviene, ma il suo amore per Ermanno, quello non svanirà mai. Anche dopo la fine della guerra, con una sua famiglia, Maria racconterà ai figli quella storia d’amore quasi impossibile tra lei, la bellissima e fiera figlia di contadini e lui, erede di una ricca famiglia ebrea di Alessandria, che sa che nella guerra partigiana rischia il doppio degli altri. Le restano le foto e le lettere, che la accompagneranno anche quando sarà a sua volta il momento di andarsene. Una storia d’amore partigiano, una testimonianza sull’impegno degli ebrei nella Resistenza, vissuta attraverso le testimonianze dei protagonisti, che è anche il modo per riflettere sulle differenze sociali e le scelte che le superano ed uniscono.

Nerella Sommariva è la figlia di Maria Berchio. Questo è il suo primo libro.

Donatella Alfonso scrive per La Repubblica. Autrice di libri sulla Resistenza e il secondo Novecento italiano. Tra i più recenti: Animali di periferia; Le origini del terrorismo tra Golpe e Resistenza tradita Castelvecchi 2012; Fischia il vento. Felice Cascione e il canto dei ribelli, Castelvecchi 2014 (presentato a Les Mots nell’edizione 2016); Un’imprevedibile situazione; Arte, vino, ribellione: nasce il situazionismo; Il Melangolo 2017.

L’evento si svolge contemporaneamente alla mostra di Mario Borella, che per l’occasione effettuerà apertura straordinaria dalle 9 alle 18 e all’evento “Arte e Follia” a cura del Liceo Amoretti, artistico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.