Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Fossati (AA): “Apprezzato un passaggio dell’intervento di Lanteri, un altro mi ha amareggiato”

"Dire che lo schiaramento di Scajola è civico è un complimento perchè vuol dire che si rivolge ai cittadini, non ho apprezzato invece l'attacco a Scajola sul fattore età", dichiara Fossati

Imperia. Giuseppe Fossati di Area Aperta, commenta l’intervento del candidato sindaco Luca Lanteri:

“Questa mattina ho letto l’intervento di Luca Lanteri in occasione della presentazione delle liste che appoggiano la sua candidatura a Sindaco. Personalmente ho apprezzato un passaggio e, lo dico con dispiacere, mi ha amareggiato un altro.

Ho apprezzato il passaggio in cui Lanteri ha voluto sottolineare che lo schieramento a favore di Claudio Scajola è solo uno schieramento civico, l’unico civico, anche a sinistra, aggiungo.
L’ho apprezzato, perché personalmente ritengo che tale caratteristica sia un valore aggiunto, non un difetto. In una fase politica in cui i partiti, a Roma ed altrove, danno oggettivamente uno spettacolo degradante, rappresentare solo uno schieramento civico, che si rivolge e vuole rivolgersi direttamente ai cittadini, che risponde e risponderà solo ai cittadini, è un punto di onore e qualificante che rivendico con forza. 

Certo, c’è chi la pensa, legittimamente, in modo diverso. Si tratta di diverse visioni della politica: c’è chi apprezza avere sempre qualcuno sopra di lui, a Genova o a Roma, che gli dice cosa fare; c’è chi apprezza non dover prendere ordini da nessuno, ma poter decidere liberamente in base alle esigenze della comunità che rappresenta, senza condizionamenti di sorta. Personalmente mi onoro di far parte di uno schieramento che appartiene alla seconda categoria. Quindi, bravo Luca e grazie per aver chiarito a tutti un dato fondamentale.

Mi ha amareggiato, invece, il passaggio di Lanteri in cui ha voluto sottolineare che lui ha 53 anni e, dopo anni di gavetta, può legittimamente aspirare a fare il Sindaco, mentre Scajola è un settantenne che non può più dare nulla alla sua città. Mi amareggia, perché sono certo che quelle parole non siano farina del sacco di Lanteri, che conosco come persona che ha ed ha sempre avuto una grande stima e considerazione per Scajola. Non capisco cosa abbia spinto Lanteri a dire una cosa del genere che, sono certo, non pensa, come ritengo non lo pensi la gran parte di coloro che hanno sentito il suo intervento.
Lanteri è un uomo intelligente e non può pensare che un quattro volte ministro non sarebbe un ottimo Sindaco di Imperia.

Detto questo, sono d’accordo con Luca che, a 53 anni, lui può certamente aspirare a fare il Sindaco.
Non lo dico solo perché ho anch’io 53 anni, ma soprattuto perché Scajola, più o meno a quella età, era già stato Sindaco due volte ed era Ministro dell’Interno. Certo, alla stessa età, un percorso un po’ diverso dal mio, o da quello di Luca Lanteri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.