Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Coffee Time: Giovanni Ingrasciotta condannato a 4 anni e 3 mesi per bancarotta fraudolenta

Il collegio ha avvalorato l’ipotesi accusatoria

Imperia. Il collegio formato dai giudici Donatella Aschero (presidente), Silvia Trevia e Massimiliano Botti ha condannato in primo grado a 4 anni e 3 mesi di reclusione (come richiesto dal pm Antonella Politi al termine della sua requisitoria) Giovanni Ingrasciotta, ex amministratore unico della Coffee Time, per il reato di bancarotta fraudolenta.

Per l’imputato, l’avvocato della difesa Giulio Bettazzi, aveva invece chiesto l’assoluzione con formula piena asserendo, nella sua arringa difensiva, che non si potesse nemmeno accusare Ingrasciotta di bancarotta fraudolenta in quanto non c’era stato alcun danno per i creditori della Coffee Time e che se c’era stato il fallimento dell’azienda, che si occupava della distribuzione di macchinette di caffè e bevande, questo era stato causato dal sequestro attuato alla Coffee Time dalla Guardia di Finanza a seguito di indagini iniziate nel 2009.

Il collegio ha avvalorato invece l’ipotesi accusatoria che ha dimostrato come l’imputato avesse sottratto denaro alla società per acquistare beni di lusso, tra i quali automobili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.